Uno trovato con la droga, l’altro accusato di estorsione: manette per due

Un 26enne leccese è finito ai domiciliari, mentre un 42enne residente a Galatina trasferito nel carcere di Borgo San Nicola

La droga sequestrata a Lecce.

LECCE – Due arresti, nelle ultime ore, da parte dei carabinieri. In città, per cominciare, è finito in manette Giuseppe Bottazzo, un 26enne del luogo fermato dai militari dei militari della Sezione radiomobile di Lecce in flagranza di reato. Sottoposto a una perquisizione personale, infatti, è stato trovato in possesso di 2,36 grammi di cocaina, 2,15 di hashish, 9,23 di marijuana, materiale per il confezionamento e una somma di mille e 230 euro.

Il tutto è stato posto sotto sequestro mentre per il ragazzo sono scattati gli arresti domiciliari, presso la sua stessa abitazione. A Galatina, inoltre, i militari della compagnia locale hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Lecce, nei confronti di Giampiero Tramacere, un 42enne del posto.

L’uomo è accusato di estorsione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Reati che sono stati commessi a Galatina da aprile a giugno scorso. Al termine delle formalitò di rito, è stato accompagnato nel carcere di Lecce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento