Furto, ricettazione e rapina in concorso: in due in manette per reati passati

I carabinieri hanno arrestato un uomo di Matino, per fatti del 2010 e uno di Copertino, per episodi avvenuti fuori regione

Il carcere di Lecce.

MATINO – Due individui in manette, nelle ultime ore, a Matino e a Copertino. L’arresto nel primo comune nella serata di ieri, quando i carabinieri della stazione locale hanno fermato Germano Magnolo, un 50enne già sottoposto ai domiciliari.  Il provvedimento è scattato su disposizione dell’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Lecce.

La misura a seguito della sentenza definitiva per i reati di furto aggravato, di ricettazione e guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, commessi a Matino il 6 settembre del 2010, il 20 settembre del 2014 e, infine, il 29 dicembre di quello stesso anno. L’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Lecce, dove dovrà scontare una pena residua di tre anni e sei mesi di reclusione.

A Copertino, inoltre, un altro uomo in manette per rapina in concorso. I militari della tenenza locale hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Arezzo, nei confronti di  Hokja Ervin, 34enne: dovrà scontare la pena detentiva residua di quattro anni e 10 mesi di reclusione, poiché ritenuto colpevole del reato di rapina in concorso commessa nella città toscana, nel 2010. Anche per lui si sono aperte le porte di Borgo San Nicola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento