Telecamere e tubo di scolo per nascondere la vendita di eroina: due arresti

Un 36enne e la convivente 22enne, entrambi di Ugento, arrestati dagli agenti del commissariato taurisanese

Foto di repertorio.

UGENTO – Ancora due arresti per spaccio di eroina, nel Salento. Dopo le manette scattate ai polsi di due fratelli, in città, i poliziotti hanno fermato due individui a Ugento. Si tratta di Luigi Raffaele Roberto, 36enne e di Miriana Renna, di 22. I due risponderanno, in concorso, dell’accusa di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio. I due spacciatori avevano ideato un sistema per essere scoperti o trovati in possesso di elementi dimostrativi della loro attività illecita. Oltre ad aver installato un sistema di videosorveglianza che riprendeva il tratto stradale davanti all’ingresso della propria abitazione, erano soliti occultare la droga e il bilancino, in un tradizionale tubo di scolo munito di gancetto e catenella.

Sono stati gli agenti del commissariato di Taurisano, guidati dal vicequestore Salvatore Federico, ad eseguire il servizio fatto di appostamenti e osservazione dei movimenti dei due. Nei giorni scorsi sono passati in azione, quando hanno notato il passaggio di soldi e droga tra la coppia di conviventi e un acquirente, dal finestrino dell’auto. I poliziotti hanno bloccato immediatamente il 36enne sull’uscio della casa dove si trovava, peraltro, anche la ragazza.DSC_0009-6

Scattata la perquisizione, hanno rinvenuto una scatola in rame con all’interno una somma di mille e 300 euro e due involucri in cellophane con 60 grammi di eroina all’interno. Sempre nell’appartamento, inoltre, gli agenti hanno recuperato anche un bilancino di precisione, una forbice e vari fogli che servivano per il confezionamento delle dosi da vendere. Il tutto è stato sequestrato assieme a un televisore, due videocamere e un modem collegato ai dispositivi, oltre a un tubo in plastica per lo scolo dell’acqua.  I due, sono stati tratti in arresto: il 36enne è finito in cella, la 22enne ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento