Con due coltelli minaccia la famiglia, 40enne bloccato con spray al peperoncino

Un uomo residente a Scorrano fermato dai militari dell'Arma: era sotto effetto di alcol, cocaina e cannabinoidi

I coltelli sequestrati dai carabinieri.

SCORRANO – Con due grossi coltelli minaccia i famigliari poi, all’arrivo dei carabinieri, agita le lame anche contro di loro. È finito in manette nella serata di ieri Benedito Marasco, un 40enne di origini brasiliane e residente a Scorrano. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie lo hanno fermato durante una violenta lite fra le mura domestiche.

Davanti agli uomini dell’Arma, ha intimato loro di fermarsi: se fossero entrati in casa, lui avrebbe utilizzato i coltelli per ferirli. Poi sputi e insulti. Una parente, presente in casa, ha riportato lievi ferite alla mano nel tentativo di calmare il 40enne. A quel punto, i carabinieri hanno fatto ricorso allo spray cosiddetto “al peperoncino” per far desistere Marasco.

Quest’ultimo ha ulteriormente cercato di divincolarsi, colpendo violentemente uno dei militari intervenuti, anche lui ferito solo in maniera lieve. Risultato positivo all’assunzione di cocaina e cannabinoidi, l’uomo ha poi ammesso di aver fatto anche uso di alcol. È stato tratto in arresto e ristretto ai domiciliari, presso la sua stessa abitazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una 15enne: “Lo zio mi ha molestata per sette anni”. Via all’inchiesta

  • settimana

    Nuova irruzione in banca in pieno giorno: caccia ai rapinatori

  • Attualità

    Si urla al complotto per un photored, ma sulle regole poi ci si autoassolve

  • Cronaca

    Farmaci scaduti al “Vito Fazzi”, convalida del sequestro. Due indagati

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento