Uno con oltre cinque etti di droga, coppia con piante di “erba”: nei guai

Un 25enne di Matino è finito ai domiciliari, nelle ultime ore, per spaccio di stupefacente. Un uomo e una donna, a Cutrofiano, sorpresi con esemplari botanici vietati: denunciati

Lo stupefacente sequestrato dai carabinieri.

MATINO – Un arresto e due denunce, nelle ultime ore, per spaccio di droga e produzione di piante illegali. È accaduto a Matino e a Cutrofiano. Nel primo caso sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Gallipoli a fermare, in flagranza di reato, Giorgio Bove, un 24enne del posto.

Durante il controllo, il ragazzo è stato trovato con sei panetti di hashish, per un totale di 555 grammi, due di marijuana per 77 grammi, due di cocaina per 0,6 grammi. Aveva con sé anche due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Il tutto è stato sottoposto a sequestro e il ragazzo ristretto ai domiciliari.Bove_Giorgio-2

A Cutrofiano, inoltre, i militari hanno denunciato due persone per produzione e traffico di stupefacenti. Si tratta di P.A.P., un 65enne di Lecce e una 56enne. Presso il domicilio di Cutrofiano, gli uomini dell’Arma hanno trovato 13 piante di marijuana, in vaso, di varie dimensioni e 22 grammi di stupefacente.  I due sono stati deferiti.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento