Cocaina in casa: arrestata. Guai anche per l’autore di una truffa dello specchietto

Una 34enne di Cursi fermata con lo stupefacente, un 28enne di Salerno ha invece raggirato un 25enne di Corigliano d’ Otranto

La cocaina sequestrata dai carabinieri.

CURSI- Un arresto e una denuncia nel Magliese: una donna in manette per droga, un ragazzo di Salerno nei guai per la truffa dello specchietto. Nel primo caso i carabinieri hanno fermato Carmela Scandiffio, una 34enne di Cursi, con l’accusa di detenzione di stupefacente finalizzata allo spaccio. A seguito di una perquisizione personale e domiciliare è stata trovata in possesso di 17 dosi di cocaina per un peso complesso otto grammi, la somma di 800 euro in contanti ritenuta probabile provento pregressa illecita attività di spaccio; tre bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi e uno smartphone utilizzato per l’attività di spaccio.

SCANDIFFIO Carmela-2Tutto quanto è stato sottoposto a sequestro. La giovane donna è stata ristretta ai domiciliari presso la propria abitazione. Inoltre, a Corigliano d’Otranto un 28enne, originario della Campania, è stato deferito in stato di libertà per un episodio del 13 febbraio scorso. Giorno in cui si sarebbe fatto consegnare la somma di 30 euro da un 25enne salentino, come risarcimento per il danneggiamento dello specchietto retrovisore dell’autovettura da lui condotta con la solita tecnica: far credere di aver urtato lo specchietto retrovisore della propria durante una manovra di sorpasso.

A Trepuzzi

A Trepuzzi, infine, i militari della stazione locale hanno eseguito un ordine di carcerazione per espiazione della pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dal Tribunale ordinario di Trento nei confronti di A.V., un 53enne noto alle forze dell’ordine. Il provvedimento scaturisce a seguito della condanna ad un anno e sei mesi emessa per evasione fiscale, reato commesso in provincia di Trento nel 2015.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Cronaca

    Morte sospetta di un detenuto salentino in Calabria: parte l’inchiesta. Due indagati

  • settimana

    A Lecce il numero uno della Tutela ambiente: riflettori su smaltimento dei pannelli e infiltrazioni mafiose

  • Politica

    Affaire xylella, Lezzi convoca sindaci e associazioni. Piconese: "Si è svegliata"

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento