“C’è un ladro in quella casa”: 36enne nascosto tra i mobili con la refurtiva

Un 36enne di Tricase è stato scoperto dai carabinieri in un appartamento del centro. Aveva addosso ori e denaro delle vittime

I gioielli rubati nell'abitazione

TRICASE – Topo d’appartamento beccato sul fatto. Donato D’amico, 36enne di Tricase, stato scoperto in mattinata da una pattuglia dei carabinieri del posto. Intorno a mezzogiorno, infatti, i militari sono stati allertati per un colpo in un appartamento nel centro della cittadina.  Dopo aver circondato la casa, per impedire ogni via di fuga ai malviventi, gli uomini dell’Arma hanno fatto irruzione, alla ricerca del ladro.

Il 36enne si trovava all’interno, nascosto tra i mobili. Alla vista dei carabinieri, ha cercato di scappare, ma è stato fermato immediatamente. Addosso aveva gioielli in oro e una somma in contanti di mille e 500 euro. Accompagnato presso gli uffici della caserma, D’Amico è stato identificato e dichiarato in arresto. E’ stato ristretto ai domiciliari, mentre l’intera refurtiva restituita ai proprietari.D'AMICO DONATO.-2

Ulteriori indagini sono ancora in corso per stabilire se il 36enne possa essere anche l’autore di altri furti simili, e se sia stato notato recentemente sul luogo dei colpi perpetrati in diverse abitazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma quale caz ma quali domiciliari, quasi quasi da domani non vado più a lavorare, meglio fare il ladro.Spero che il prossimo colpo lo faccia a case di un magistrato.

Notizie di oggi

  • Politica

    “Un sindaco da solo non cambia la città. Piazzale Cuneo ce lo insegna”

  • Politica

    “Per me voto disgiunto da tutte le coalizioni”. La scommessa di Adriana

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento