Accusato di porto abusivo d’armi nel 2007: sconterà tre mesi di reclusione

Un 45enne di Taviano ristretto presso la sua abitazione, a seguito di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano

Foto di repertorio.

TAVIANO – Un 45enne in arresto, a Taviano, con l’accusa di porto abusivo d’armi. R.I. è stato infatti fermato martedì, dai carabinieri del posto, i quali gli hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di sorveglianza di Milano. I fatti sono accaduti a Taviano, nel novembre del 2007.

Al termine delle formalità di rito, il 45enne è stato ristretto ai domiciliari presso la sua abitazione, dove sconterà una pena di tre mesi di reclusione. A Cursi, inoltre, i militari della sezione radiomobile della compagnia magliese hanno denunciato R.S., una 46enne del posto: la donna risponderà del reato di inosservanza obblighi connessi al regime degli arresti domiciliari con provvedimento.

Sottoposta agli arresti domiciliari con provvedimento per reati in materia di stupefacenti, è stata trovata con quattro persone estranee alla famiglia in casa, nel giorno di Pasquetta.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • Come annaffiare le piante quando sei in vacanza

  • "Felice di essere con voi": Elisa super ospite del concertone della Taranta

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

  • Morto Giovanni Semeraro, il patron che ha portato il Lecce dentro il calcio moderno

  • Due incidenti: un 18enne in codice rosso e una giovane incinta al "Fazzi"

Torna su
LeccePrima è in caricamento