Accusato di porto abusivo d’armi nel 2007: sconterà tre mesi di reclusione

Un 45enne di Taviano ristretto presso la sua abitazione, a seguito di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano

Foto di repertorio.

TAVIANO – Un 45enne in arresto, a Taviano, con l’accusa di porto abusivo d’armi. R.I. è stato infatti fermato martedì, dai carabinieri del posto, i quali gli hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di sorveglianza di Milano. I fatti sono accaduti a Taviano, nel novembre del 2007.

Al termine delle formalità di rito, il 45enne è stato ristretto ai domiciliari presso la sua abitazione, dove sconterà una pena di tre mesi di reclusione. A Cursi, inoltre, i militari della sezione radiomobile della compagnia magliese hanno denunciato R.S., una 46enne del posto: la donna risponderà del reato di inosservanza obblighi connessi al regime degli arresti domiciliari con provvedimento.

Sottoposta agli arresti domiciliari con provvedimento per reati in materia di stupefacenti, è stata trovata con quattro persone estranee alla famiglia in casa, nel giorno di Pasquetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

Torna su
LeccePrima è in caricamento