Getta un involucro per strada: ma polizia gli trova oltre un etto di droga

Un 40enne ai domiciliari, nelle ultime ore, perché sorpreso dagli agenti del commissariato di Gallipoli alla periferia della Città Bella

Il materiale sequestrato dalla polizia di Gallipoli.

GALLIPOLI – Lotta al mercato degli stupefacenti nel Salento: un 40enne residente a Tuglie in manette, a Gallipoli, dopo una perquisizione. Si tratta di Metello Durante, fermato nel pomeriggio di ieri dagli agenti del commissariato locale.

I poliziotti, guidati dal vicequestore Monica Sammati, hanno notato l’uomo che, nei pressi di una via periferica della Città Bella, ha lanciato qualcosa sull’asfalto alla vista della volante. Insospettiti, gli agenti hanno proceduto con un controllo e, addosso al 40enne, hanno trovato una decina di grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La verifica è stata estesa anche in casa dell’uomo, dove sono stati rinvenuti altri cento grammi della stessa sostanza. Questa è stata sequestrata assieme a del materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, tra cui un bilancino di precisione. Al termine del controllo, il 40enne è stato ristretto ai domiciliari, in attesa dell'interrogatorio col giudice che si terrà alla presenza dell'avvocato Angelo Ninni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento