Si mostra teso davanti alla polizia, scatta perquisizione: trovato con la cocaina

Un 46enne di Taurisano fermato nel pomeriggio di martedì e sottoposto a una perquisizione: sequestrato stupefacente e bilancino

Il materiale sequestrato dalla polizia.

TAURISANO – Sorpreso con 22 grammi di cocaina, finisce ai domiciliari. Cosimo Damiano, Solidoro un 46enne di Taurisano, è stato fermato nella giornata di ieri dagli agenti delle volanti e dai colleghi del commissariato locale. Intorno alle 14, infatti, i poliziotti lo hanno sottoposto a un controllo, mentre si trovava a bordo della propria autovettura. Alla vista degli agenti, il 46enne ha tradito un certo nervosismo.

Insospettiti dall’atteggiamento teso dell’uomo, hanno eseguito una perquisizione personale veicolare e domiciliare. Da un foro creato nel muro del terrazzo, è spuntato un sacchetto contenente cinque involucri in cellophane, da 2 grammi e mezzo ciascuno. Un altro, invece, conteneva 10 grammi della stessa sostanza.

Oltre allo stupefacente, anche un bilancino di precisione e una somma di 50 euro. Il tutto è stato sequestrato dalla polizia e l’uomo, al termine delle formalità di rito sottoposto ai domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Confidenti sono no il nervosismo c'è su maghi

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Attualità

    "Terra di pace e di accoglienza". Dalla Provincia il benvenuto a Salvini

  • Cronaca

    Rapina al Conad, dopo la confessione il riscontro: trovata a pistola adoperata

  • Cronaca

    In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento