Oltre un etto di “erba", cocaina e bilancini: un ragazzo nei guai

Un 28enne di Castri di Lecce arrestato dai carabinieri nella serata di sabato. Sequestrata la droga

I carabinieri dopo il sequestro.

CASTRI DI LECCE - Scatta la perquisizione e spunta lo stupefacente. Nella giornata di sabato, infatti, i militari della stazione di CalimeBRUNO GIANFRANCO 2-2ra,  hanno arrestato in flagranza un ragazzo, accusato di detenzione di droga e spaccio. Si tratta di Gianfranco Bruno, un 28enne di Castri di Lecce.

Lo hanno trovato in possesso di 122 grammi di marijuana, oltre 23 di cocaina, due bilancini di precisione per confezionare la droga. Tutto il materiale, assieme a una somma irrisoria in denaro, è stato posto sotto sequestro.

 Al termine delle formalità di rito, il 28enne è stato ristretto dai militari ai domiciliari.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento