Oltre un etto di “erba", cocaina e bilancini: un ragazzo nei guai

Un 28enne di Castri di Lecce arrestato dai carabinieri nella serata di sabato. Sequestrata la droga

I carabinieri dopo il sequestro.

CASTRI DI LECCE - Scatta la perquisizione e spunta lo stupefacente. Nella giornata di sabato, infatti, i militari della stazione di CalimeBRUNO GIANFRANCO 2-2ra,  hanno arrestato in flagranza un ragazzo, accusato di detenzione di droga e spaccio. Si tratta di Gianfranco Bruno, un 28enne di Castri di Lecce.

Lo hanno trovato in possesso di 122 grammi di marijuana, oltre 23 di cocaina, due bilancini di precisione per confezionare la droga. Tutto il materiale, assieme a una somma irrisoria in denaro, è stato posto sotto sequestro.

 Al termine delle formalità di rito, il 28enne è stato ristretto dai militari ai domiciliari.

.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento