Assalta armato di pistola una tabaccheria e dopo fugge su uno scooter

E' successo questa sera a Monteroni di Lecce, in via Papa Giovanni XXIII, nel pieno centro. Malvivente fuggito impunito

MONTERONI DI LECCE - Attimi di terrore questa sera, quando una rapina è stata messa a segno attorno alle 21,15, a Monteroni di Lecce. Un malvivente solitario, armato di pistola e con il volto coperto da un casco, ha assalito la tabaccheria di via Papa Giovanni XXIII, a due passi da piazza della Repubblica. Si tratta del pieno centro del grosso comune nell'hinterland del capoluogo. 

L'attività stava per chiudere, a quell'ora, quando il malvivente è entrato e, sotto la minaccia dell'arma, s'è fatto consegnare i soldi in cassa in quel momento. Stando ad alcune testimonianze, il soggetto è poi fuggito del tutto impunito a bordo di uno scooter, facendo perdere in breve le tracce. Il bottino è da quantificare, ma non dovrebbe essere di grossa entità. Sul posto, per le indagini, i carabinieri del Norm di Lecce e della stazione locale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Promesse a commercianti e voti comprati a 50 euro: l’indagine sull’ex consigliera Brandi

  • Politica

    Sicurezza, il sindaco chiama il prefetto. "Ma collaborino tutti i leccesi"

  • Cronaca

    Operazione "Diarchia": l'ex sindaco Venuti "scagiona" uno degli imputati

  • Cronaca

    Rissa in piazza fra avventori di un locale, in sette finiscono denunciati

I più letti della settimana

  • Dopo la festa di matrimonio, dorme sul balcone e precipita: muore giovane musicista

  • Rissa furiosa vicino alla stazione: venti coinvolti, ferito con taglio alla gola

  • Una donna denuncia la scomparsa del figlio di 24 anni, ricerche avviate

  • Impatto violento, due feriti. Una smontava dal turno, l'altro si avviava

  • Sospiro di sollievo per la comunità di Cavallino: il 24enne scomparso contatta la madre

  • Scoppia la rissa in pieno centro nel cuore della notte, almeno dieci i coinvolti

Torna su
LeccePrima è in caricamento