Notte di fuoco a Surbo, quattro auto incendiate: mistero sul movente

Un Fiat Doblò di una donna 50enne in fiamme in via La Malfa, altri tre veicoli distrutti in un rogo in via Taranto, nella frazione di Giorgilorio. I roghi spenti dai vigili del fuoco. Mistero sulle cause, indagano i carabinieri

Giorgilorio (foto Giulio Paliaga, tutti i diritti riservati).

 

SURBO – Notte di fuoco a Surbo e nella sua frazione, Giorgilorio, per due attentati incendiari sui quali stanno indagando i carabinieri della stazione locale e del nucleo radiomobile di Lecce e che hanno visto anche un tour de force dei vigili del fuoco del comando provinciale di viale Grassi. Non è chiaro se vi sia un legame fra i due eventi, certo è che gli episodi scuotono notevolmente la comunità locale, non fosse altro perché a distanza così ravvicinata.

Il primo episodio è avvenuto proprio a Surbo, in via Ugo La Malfa, alla periferia del paese. Ad andare a fuoco, un furgone Fiat Doblò di proprietà di una donna di 50 anni, bracciante agricola. Le fiamme, spente dai pompieri di Lecce, hanno distrutto il mezzo causando un danno in corso di quantificazione, non assicurato. Il fatto singolare è che l’auto, a quanto pare, sarebbe stata prima sottratta da un cortile, quindi condotta all’esterno e infine data alle fiamme in via La Malfa. La donna, ai carabinieri, ha detto di non aver mai subito minacce di alcun tipo.

Gli stessi carabinieri hanno poi dovuto svolgere un secondo intervento nella frazione di Giorgilorio, per altre tre autovetture in fiamme. In questo caso, il fatto è avvenuto in via Taranto, che, per inciso, dista poche centinaia di metri dal luogo del primo incendio. Sul posto sono dovuti tornare anche i vigili del fuoco. Nella circostanza, è stato accertato che l’incendio s’è sviluppato da una Smart, arrivando a danneggiare anche una Fiat 500 e un’Opel Corsa che erano posteggiate accanto. Al momento, però, non è ancora stata accertata l’identità del proprietario della Smart. Anche in questo caso, dunque, il movente non è per nulla chiaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento