A bordo di una Toyota sull’ovale di Piazza Sant’Oronzo. Identificato 38enne

Un uomo, residente in provincia è stato fermato, a mezzanotte, nel centro di Lecce. E' stato notato da diversi passanti mentre, a bordo dell'auto, transitava sul marciapiede. Sottoposto all'etilometro, è risultato negativo. Ma gli sono state contestate alcune infrazioni al Codice della strada

Un'immagine di piazza Sant'Oronzo

LECCE  - Erano increduli. I passanti, nel cuore della movida del sabato sera, si sono rivolti agli agenti di polizia delle volanti per richiedere un interventi. Un’autovettura, poco prima di mezzanotte, è stata vista sfrecciare nel pieno centro storico di Lecce, in Piazza Sant’Oronzo dove il transito delle autovetture è vietato.

Il mezzo, una Toyota Yaris, sarebbe stata notata in una serie di manovre proprio sull’ovale dello slargo. Il conducente, apparentemente in uno stato euforico, non poteva passare inosservato. A bordo del suo veicolo, infatti, ha camminato per alcuni minuti sul marciapiede della piazza, senza risparmiare la Lupa, simbolo del capoluogo salentino, mettendo anche a rischio l'incolumità di chi, a quell'ora, stava passeggiando in comitiva o tenendo per mano un bambino.

All’arrivo del personale della questura, l’auto era stata parcheggiata con le quattro frecce accese, ai margini della piazza. Lo sportello era aperto, la musica fuoriusciva dall’abitacolo a tutto volume e il proprietario si era persino dato ad un ballo solitario. Identificato, l’automobilista è un uomo di 38 anni, D.P.S., residente nella provincia di Lecce.

Sottoposto immediatamente all’etilometro, è risultato negativo. Non aveva assunto dosi massicce di alcol, ma ha tentato di giustificarsi dichiarando presunte patologie psichiche e di essere in cura presso un centro. Fatti intervenire i sanitari del 118, però, il 38enne non avrebbe mostrato forme di disagio psicologico, tali da richiedere la necessità di un trattamento. Gli sono state, a quel punto, contestate una serie di infrazioni al Codice della strada. Ed è stato invitato a lasciare la piazza con urgenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento