homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Rapina in tabaccheria, spunta nelle campagne Fiat Uno usata dai malviventi

L'auto, rubata ad Arnesano, è stata rinvenuta nell'hinterland leccese dai carabinieri. E' quella utilizzata nel colpo messo a segno a Dragoni venerdì sera

Il luogo della rapina, a Dragoni.

ARNESANO – E’ stata rinvenuta nella giornata di ieri l’autovettura utilizzata nella rapina avvenuta alla periferia di. La Fiat Uno di cui si sono serviti i malviventi per il colpo messo a segno a Dragoni venerdì sera è stata rintracciata tra Arnesano e Monteroni di Lecce.  La vettura era stata poche ore prima della rapina dagli autori in una via di Arnesano. Poi, a bordo di quel veicolo, hanno raggiunto una piccola rivendita di tabacchi in via Guglielmo Marconi.

Un’azione rapida di pochi secondi: due individui scendono dal veicolo. Irrompono nel locale, ormai prossimo all’ora di chiusura, e si fanno consegnare l’incasso: una somma di circa mille e 500 euro. Sono scappati con l’ausilio di un terzo malvivente, evidentemente rimasto alla guida della Fiat Uno.

Quest’ultima, con ogni probabilità, è stata tenuta nascosta per alcune ore, prima di essere definitivamente abbandonata tra le campagne dell’hinterland leccese. I militari della stazione di San Pietro in Lama, assieme ai colleghi della compagnia di Lecce, stanno continuando ad indagare sull’episodio di venerdì anche alla luce di questi recenti elementi emersi nelle ultime ore. I sospetti, che già erano su autori del posto, ora si restringono a cerchi concentrici sui paesi limitrofi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      La casa a "luci rosse"? Affittata alle prostitute da magistrato e moglie

    • Cronaca

      Nessuna impronta di Manzari sulle armi sequestrate in masseria

    • Cronaca

      Agguato dopo la tentata estorsione, arrestato un quarto uomo a Genova

    • Cronaca

      Presunte mancate cure sull'anziano deceduto: la famiglia chiede la verità

    I più letti della settimana

    • Yacht finisce in fiamme a 2 miglia da Otranto, salvati i tre a bordo

    • Violento tamponamento, intera famiglia in ospedale: bimbo di 2 anni in Rianimazione

    • Schianto in curva contro il muretto a secco: grave una 24enne

    • La casa a "luci rosse"? Affittata alle prostitute da magistrato e moglie

    • La "spaccata" fallisce, inseguimento di notte a 200 chilometri orari

    • Stabilimenti abusivi sullo Ionio: sequestrati 52 ombrelloni, ristoratori nei guai

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento