Caricano le slot su auto rubata e appiccano rogo, poi minacciano un passante

Caccia a due malviventi che, nella notte, hanno prima svaligiato un bar di Novoli, poi hanno dato alle fiamme una Lancia Y rubata a Capodanno

Foto di repertorio.

ARNESANO – Un’auto in fiamme, abbandonata nelle campagne: risultata rubata e poi utilizzata per compiere un furto. La scoperta all’alba di oggi, in via Vecchia Carmiano ad Arnesano. Una Lancia Y, oggetto di furto del primo giorno dell’anno a Monteroni di Lecce, è stata infatti rinvenuta dai carabinieri del luogo ormai bruciata.

Le fiamme sono state subito domate dai vigili del foco, ma l’auto è ormai completamente distrutta e, purtroppo, non coperta da polizza assicurativa. All’interno dell’abitacolo, due slot machine “ripulite” e asportate la scorsa notte da un bar di Novoli. Intorno alle 4  e mezzo, infatti, i ladri hanno “visitato” una sala slot in via Carmiano. Si tratta di due individui, coperti da passamontagna, che hanno utilizzato una smerigliatrice per danneggiare il portone di ingresso dell’attività.

Dopo essersi impossessati delle macchine cambia soldi, si sono dileguati peraltro incontrando un passante, minacciato con un bastone di non allertare le forze dell’ordine. Il danno complessivo, per alcune centinaia di euro e risulta coperto da assicurazione. Le indagini sono tuttora in corso, da parte dei militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

Torna su
LeccePrima è in caricamento