Colpito dall’elica di una barca durante il bagno nello Ionio: ferito all’arto

L’incidente nel tardo pomeriggio a Torre San Giovanni, la marina di Ugento. L’uomo è stato soccorso e accompagnato presso l’ospedale di Tricase

Foto di repertorio.

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – Un bagnante ferito dall’elica di una barca. È accaduto nel pomeriggio di oggi a Torre San Giovanni, la marina di Ugento. L’uomo, che stava facendo il bagno, forse un'immersione, sarebbe stato colpito sott’acqua, riportando una grossa ferita.

La lesione, su una gamba, è stata immediatamente medicata sul posto dagli operatori del 118, allertati dagli stesi occupanti dell’imbarcazione. Sul luogo, infatti, sono accorsi i sanitari i quali hanno poi trasferito il ferito presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase. Ora è ricoverato sotto osservazione: il personale medico sta cercando di stabilire l'entità del taglio, che potrebbe aver intaccato l'arteria.

Dell’accaduto si stanno interessando le forze dell’ordine, per accertare eventuali responsabilità sia da parte del titolare del natante, sia da parte del ferito: se dovesse essersi trattato di un'immersione subacquea, bisognerà infatti chiarire che questa sia stata effettuata seguendo le regole sulla sicurezza e gli obblighi di segnalazione e distanza.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento