Bagnanti in difficoltà per onde e vento da nord: nove soccorsi nell’Adriatico

Personale ausiliario della guardia costiera e bagnini del Comune melendugnese hanno salvato anche due bambine nelle acque di Torre dell’Orso

Torre dell'Orso (Foto di repertorio)

TORRE DELL’ORSO (Melendugno) -  Una situazione simile a quella di due settimane addietro. Se le raffiche di vento fresco da nord hanno portato sollievo tra le mura roventi delle case salentine, hanno però anche provocato numerose emergenze in mare. La giornata di ieri, in particolare, è stata piuttosto movimentata sull’Adriatico. A Torre dell’Orso, infatti, si sono succeduti tre salvataggi, per un totale di nove bagnanti.

Tutto è cominciato intorno alle 11 del mattino, quando il personale ausiliario della guardia costiera è intervenuto, assieme ai bagnini messi a disposizione dal Comune di Melendugno, per trarre in salvo due turiste milanesi. Fortunatamente, senza nessuna conseguenza. Ma intorno alle 16, un secondo allarme ha nuovamente mobilitato il personale: due bambine di Padova, in vacanza con la propria famiglia nel Salento, sono state allontanate dalla spiaggia dalla risacca, nella totale disperazione dei genitori. Anche in questo caso le due malcapitate sono state riportate a riva senza nessuna ferita, fatta eccezione per il forte spavento. Ma non è tutto. Circa un’ora dopo, sempre nella marina melendugnese, un terzo episodio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, per aiutare le due persone in difficoltà, altri tre amici si sono lanciati tra le onde restando a loro volta coinvolti. Si tratta di due vacanzieri baresi, due leccesi e una originaria del Milanese. Soltanto in questo caso, per scongiurare conseguenze mediche, il personale sanitario ha voluto accompagnare una 46enne in ospedale per controlli. Dal momento che le forti raffiche di vento proseguiranno anche nei prossimi giorni, è raccomandabile la massima prudenza sulle spiagge del Salento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento