Bambini: avanti, marsch: tutti a scuola con Piedibus

Il 15 settembre alle 11 presso la scuola elementare di Lizzanello avverrà la consegna delle pettorine e dei fischietti ai genitori che "condurranno" un mezzo di trasporto sano, divertente ed ecologico

Foto di repertorio.-161
LIZZANELLO - Il 15 settembre alle 11 presso la scuola elementare di Lizzanello avverrà la consegna delle pettorine e dei fischietti ai genitori che "condurranno", a partire dal 20 settembre, il "Piedibus", un mezzo di trasporto sano, divertente ed ecologico. Ovvero, un autobus con… i piedi al posto delle ruote, formato da bambini passeggeri e da adulti "autisti" e "controllori".

"Motore" del Piedibus è la volontà di contribuire, con un piccolo gesto quotidiano, a rispettare e salvaguardare l'ambiente, di riappropriarsi del proprio territorio conoscendolo e facendolo conoscere agli altri. Due volte a settimana, a partire dal prossimo 20 settembre e sino al mese di dicembre 2011, un gruppo di bambini rallegreranno le vie del paese seguendo percorsi stabiliti, contrassegnati da impronte sul manto stradale, o, dove possibile, sul marciapiede.

Il progetto, approvato e finanziato dalla Regione Puglia, è stato reso possibile anche grazie all'impegno di Angelo Leo, assessore alle Politiche giovanili nell'amministrazione precedente e da Adele Ingrosso, assessore alla Pubblica istruzione, con la collaborazione della Direzione didattica di Lizzanello. Il "Piedibus", rivolto agli alunni della scuola primaria, rientra nel progetto "Cicloattivi@Scuola" promosso dalla Regione Puglia, assessorato alle Infrastrutture e mobilità per sensibilizzare alla mobilità sicura e sostenibile.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Posso scattarti delle foto? Ma è solo una scusa per molestarla. Arrestato

    • Cronaca

      Galleria Condò, Anas preme per terminare i lavori prima di agosto

    • Cronaca

      Rapinatore nel centro scommesse, in fuga con 3mila 500 euro

    • Cronaca

      Fermati con ordigni esplosivi modificati con chiodi, due restano in carcere

    I più letti della settimana

    • Colpito in pieno in bicicletta da un'auto, in ospedale in codice rosso

    • Seguono le tracce lasciate dai ladri e trovano la refurtiva per 30mila euro

    • A spasso in auto nella 167 con una pistola nella cinta: bloccato 28enne

    • Falsi incidenti, sei indagati dopo segnalazione di compagnie assicurative

    • Agguato ai baresi, indagini in corso. Dimesso il tifoso ferito

    • In giro con i fari posteriori spenti, nel portabagagli oltre due chili di eroina

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento