Banda del buco svuota negozio, furto da 20mila euro

Il colpo nel negozio "Non solo casa" dei fratelli Ancora, di Lizzanello, in via Circonvallazione. I ladri sono entrati sfruttando un capannone in disuso che sorge accanto. Rubato anche un furgone

carabinieri_di_lecce-12
LIZZANELLO - Ennesimo colpo dei soliti ignoti della "banda del buco", nella notte appena trascorsa. Un gruppo imprecisato di malviventi è riuscito a perforare uno dei muri del negozio "Non solo casa" dei fratelli Ancora, di Lizzanello, in via Circonvallazione. Prodotti per l'igiene, profumeria, casalinghi. L'attività è piuttosto fornita, ma questa mattina, alla riapertura, i titolari hanno scoperto che gli scaffali erano pressoché vuoti.

I ladri hanno agito secondo il consueto canovaccio. Hanno individuato il "tallone d'Achille" in un capannone in disuso che sorge accanto allo stabile preso di mira. Da lì, hanno potuto agire indisturbati, praticando un foro con gli arnesi del mestiere, entrando nei locali e arraffando il più possibile. Per fuggire - è l'ipotesi più plausibile -, potrebbe essere stato usato un furgone della stessa ditta. Anche questo, infatti, è letteralmente scomparso nel nulla. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione locale.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Casarano

      Agguati: dalle armi sequestrate a breve una svolta nelle indagini

    • Galatina

      Fiamme a Galatina: in fumo il punto commerciale di Enel

    • Politica

      In marcia contro Tap. I 5 stelle: "L'avvocatura regionale deve intervenire"

    • Cronaca

      Scarti edili per 7mila metri cubi, ma senza permessi

    I più letti della settimana

    • Un malore, abbatte un cartello e finisce nell'altra corsia: muore 65enne

    • Scontro frontale tra auto e moto, muore nella notte centauro di 48 anni

    • Nei video le immagini terribili degli abusi commessi su una 12enne, in manette

    • Ingoia un boccone di carne e rimane soffocato, tragica morte per un 58enne

    • Prestazioni sessuali in cambio di denaro o sotto minacce, in carcere il padre

    • Conto del nonno prosciugato, nuovo arresto per direttore e cliente

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento