Ladri spostano le videocamere, ma il furto in gioielleria non riesce

Il colpo tentato a Montesano Salentino nella notte. I malviventi erano in tre. Sull'episodio indagano i carabinieri

MONTESANO SALENTINO – Il colpo sarebbe stato grosso. Se solo fosse riuscito. L’allarme, però è scattato, e ha colto di sorpresa i malviventi. Costretti alla fuga quando erano ancora nelle fasi iniziali. Un caso per il quale è aperta ora un’indagine dei carabinieri della compagnia di Tricase.

Erano in tre, la notte scorsa, a Montesano Salentino. Almeno, questo sembrano evidenziare le videocamere di sorveglianza della gioielleria “Lecci” di via San Donato. Ovviamente, avevano i volti coperti. I malviventi hanno puntato al negozio che sorge all’angolo con via Madre Teresa di Calcutta, nel centro storico del piccolo comune del Capo, sperando di fare bottino grosso. Pensavano, forse, che semplicemente spostando le videocamere, avrebbero avuto pochi problemi.

Queste, due in tutto, sono state così puntate in direzione di punti ciechi, riuscendo però a immortalare, almeno per qualche istante, i banditi, fino a ricostruirne il numero. Poi, si sono fiondati sulla saracinesca. Il tentativo di scardinarla, però, è andata a vuoto. L’allarme ha iniziato a suonare e sul posto è arrivata la vigilanza privata. Poco dopo, sono sopraggiunti anche i carabinieri. A quanto pare, le immagini non hanno ripreso l’autovettura usata per arrivare sul posto.    

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ora pure spostano le telecmere bisogna a questo punto incastrarle oposizionarle in punti diversi questi delinghenti non conoscono limite solo la legge cia' i limiti se li prendono e li portono su unisola abbandonata e non tornassero piu 'a vita allora forse qualcuno ci riflette

Notizie di oggi

  • Attualità

    Plastica, pesticidi e antenne: le lotte future spiegate da un europarlamentare

  • Cronaca

    Razzia di computer al Comune di Trepuzzi. I ladri svuotano tre uffici

  • Cronaca

    In carcere da mesi per un sequestro di persona, colpo di scena: “Non era lui”

  • Politica

    Xylella, milioni di giornate in fumo. I sindacati chiedono misure per gli operai agricoli

I più letti della settimana

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Va a prendere il figlio maggiore e scopre che l'altro è chiuso nello scuolabus

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • Strada 275, colpo di sonno e finisce contro un furgone: in tre in ospedale

  • “Appena esco ci ritorno”. Ladro mantiene la promessa, di nuovo arrestato

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento