Ladri spostano le videocamere, ma il furto in gioielleria non riesce

Il colpo tentato a Montesano Salentino nella notte. I malviventi erano in tre. Sull'episodio indagano i carabinieri

MONTESANO SALENTINO – Il colpo sarebbe stato grosso. Se solo fosse riuscito. L’allarme, però è scattato, e ha colto di sorpresa i malviventi. Costretti alla fuga quando erano ancora nelle fasi iniziali. Un caso per il quale è aperta ora un’indagine dei carabinieri della compagnia di Tricase.

Erano in tre, la notte scorsa, a Montesano Salentino. Almeno, questo sembrano evidenziare le videocamere di sorveglianza della gioielleria “Lecci” di via San Donato. Ovviamente, avevano i volti coperti. I malviventi hanno puntato al negozio che sorge all’angolo con via Madre Teresa di Calcutta, nel centro storico del piccolo comune del Capo, sperando di fare bottino grosso. Pensavano, forse, che semplicemente spostando le videocamere, avrebbero avuto pochi problemi.

Queste, due in tutto, sono state così puntate in direzione di punti ciechi, riuscendo però a immortalare, almeno per qualche istante, i banditi, fino a ricostruirne il numero. Poi, si sono fiondati sulla saracinesca. Il tentativo di scardinarla, però, è andata a vuoto. L’allarme ha iniziato a suonare e sul posto è arrivata la vigilanza privata. Poco dopo, sono sopraggiunti anche i carabinieri. A quanto pare, le immagini non hanno ripreso l’autovettura usata per arrivare sul posto.    

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

  • Malore durante la gara, ispettore di polizia si accascia e muore

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento