Bar e market, due rapine in poche ore ma una è un flop: appena 20 euro

Nel pomeriggio, malvivente solitario nello Sconto Più di Lecce. E di notte ad Arnesano depredato il titolare di un caffè

LECCE – Chissà quale bottino aveva sperato di “incassare”, quando è entrato a passo svelto in quel market, con il volto in parte coperto da un cappellino e un coltello stretto in una mano per incutere timore. Alla fine, si è dovuto accontentare di quanto presente in cassa in quel momento: appena 20 euro. E con quel misero bottino è subito dopo fuggito, facendo perdere le tracce fra le vie del centro della città.

La rapina è avvenuta attorno alle 16,30 a pochi passi da piazza Mazzini. Un malvivente ha fatto irruzione nel negozio di alimentari Sconto Più di via 95° Reggimento Fanteria, al pian terreno di Palazzo Tamborino, proprio di fronte al cantiere dell’ex Caserma Massa, e ha messo a segno il “colpo”. Non proprio quello del secolo, ma tant’è.

Se l’è subito svignata, saltando in sella a una bicicletta, mentre dal negozio hanno contattato il 112. Sul posto sono arrivate le gazzelle dei carabinieri della Sezione operativa del Norm della compagnia di Lecce, che hanno raccolto le testimonianze e avviato le ricerche. A livello statistico, si tratta del secondo episodio in pochi giorni nel centro di Lecce, dopo l’episodio avvenuto nel pomeriggio del 30 gennaio, quando un soggetto ha fatto irruzione nella farmacia Montagna di via Leuca.

Un altro caso ad Arnesano

E un’altra rapina è stata denunciata il 31 gennaio presso la stazione dei carabinieri di Monteroni di Lecce. L’episodio, che riguarda Arnesano, si è verificato attorno a mezzanotte e mezzo, ma la vittima, il titolare del bar Caffè Porta Rande, sul momento non ha contattato numeri d'emergenza. L’uomo, ai militari, ha spiegato che mentre stava rincasando,  dopo aver chiuso l’attività, due malviventi l’hanno bloccato mentre si trovava alla guida della sua autovettura. Entrambi con i volti coperti e armati pistola, hanno intimato di consegnare l’incasso (300 euro). Poi, sono fuggiti a bordo di un’Alfa Romeo berlina. Le indagini sono tuttora in corso. 

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento