Niente listino prezzi nelle vetrine, sanzioni salate a bar e parrucchiere

Il titolare di un bar a Lecce e un parrucchiere di Surbo "dimenticano" di esporre i prezzi nelle vetrine delle loro attività, come appurato dalla guardia di finanza. Ora rischiano sanzioni da 500 euro a 3mila euro

redazione 5 febbraio 2012
25

 

LECCE – Non ce n’è per nessuno, sarà l’effetto del Governo Monti, delle severe direttive contro l’evasione fiscale e sul rispetto delle regole nel settore del commercio. E così, chi sbaglia paga. E salato. Lo Stato fa casa e i commercianti, già falciati dalla crisi, devono fare i conti anche con quelle regole sulle quali solo fino a qualche mese si chiudeva quasi un occhio.  

E allora, se il titolare di un bar a Lecce, o un parrucchiere di Surbo “dimenticano” di esporre il listino prezzi nelle vetrine delle loro attività, come appurato dai militari della guardia di finanza, ecco che i responsabili vengono immediatamente multati. Le violazioni riscontrate sono state rilevate in virtù delle norme che prevedono la sanzione amministrativa da 500 euro a 3mila euro e la possibilità di estinguere il procedimento sanzionatorio versando, entro il termine di 60 giorni, la somma di mille euro. Magra consolazione.

Annuncio promozionale

 

controlli
negozi
sanzioni

25 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di scorpion

    scorpion Certo che quelle infrazioni nulla hanno a che vedere con l'evasione fiscale. Ma noi tutti (compreso anche il commerciante) non siamo forse consumatori? L'esposizone del prezzo è una garanzia per tutti. Un giorno, in un'altra città, chiesi il prezzo di una specchiera, in quanto non era esposto. Il commerciante mi rispose 280,00 euro. Dopo circa un mese, non ricordandosi ovviamente che avevo già chiesto il costo, mi ripresentai e chiesi nuovamente quanto costava. Mi rispose: 350,00 euro, ma posso dargliela a 300,00. E' storia vera! Non credo che in trenta giorni ci sia stato un aumento di 70,00 euro! Ecco a cosa serve esporre i prezzi. E poi non bisogna criminalizzare tutti i commercianti: molti evadono, moltissimi no. E lo stesso vale, secondo me, per i dipendenti pubblici: non tutti fanno quello che hanno acclarato "Le Iene". Ce ne sono molti che si portano il lavoro a casa. Garantito.

    il 6 febbraio del 2012
    • Avatar di Franky Marzano

      Franky Marzano sono in sintonia con te: rispetto per tutti ma, soprattutto, rispetto per le leggi. Colpire i più facoltosi è giusto, ma molti politici (vedi lega, vedi la Santachè etc) dopo i controlli a Cortina e nella Milano bene sono insorti: cos'è questa spettacolarizzazione dei controlli fiscali????SPETTACOLARIZZAZIONE=????????????????? Ma se il 44% delle vendite non venivano regolarizzate tramite scontrino o quant'altro!!!Quindi chi dovrebbe colpirli i ricchi ??????????non c'ero certo io o voi a Cortina con il Suv!!!

      il 6 febbraio del 2012
  • Avatar di Franky Marzano

    Franky Marzano Non mi reputo una pecora ignorante: ho una laurea in economia ed in materia ne capisco qualcosina.Inoltre ho anche piacere a risponderti perchè secondo me chi si infervora e cerca di capirci qualcosa è degno della massima considerazione. Io capisco che il sacrificio a cui siamo stati chiamati è enorme, ma ti chiedo: hai idea in che punto siamo arrivati in autunno con il Sig.Berlusconi??? Lo spread e parolacce del genere hanno un significato, su tutte una: eravamo sul punto di vedere il default del nostro debito,ossia i beneamati titoli di Stato non rimborsati.Vi rendete conto che sarebbe stato il collasso.Ora è chiaro che il governo attuale dovrà fare molto molto altro, soprattutto far lavorare voi giovanissimi in condizioni ottimali. Quanto fatto finora è stato solo il primo intervento brutale su un malato molto grave.Non sono mai stato un pecorone: ho solo capito che da 30 a questa parte destra e sinistra hanno solo prodotto il nulla ed ora hanno messo qualcun altro a rimediare tramite scelte dolorose e impopolari.

    il 6 febbraio del 2012
    • Avatar anonimo di Arsenio Lupin

      Arsenio Lupin i soldi per ripianare il bilancio li si poteva ottenere anche con una bella patrimoniale e tassando le rendite finanziarie e le operazioni di borsa, non ammazzando il consumo, potere d'acquisto del ceto medio, insomma l'economia...mi ripeto a sistemare le cose c'è uno che tutela l'interesse di ricchi e banchieri (monti è ricco e banchiere, non so se mi spiego). si possono dire milioni di altre cose, ma non è possibile, bisogna aprire gli occhi e non dare credito al primo salvatore che arriva...è finito il tempo del "vediamo che fa questo"!!!

      il 6 febbraio del 2012
  • Avatar di Franky Marzano

    Franky Marzano Io credo che non sia il caso di arrivare alla guerra dei poveri: sono un lavoratore dipendente (non statale) e sono dalla parte di Monti (anche se il salasso riguarderà)anche me. Io credo che il controllo debba partire da noi: il medico condotto che ti chiede 120 euro senza ricevuta e 140 con ricevuta merita di essere segnalato subito alla Finanza cosi' come il piccolo commerciante che non emette lo scontrino. Non abbiamo scampo è e dovrà essere cosi': qualcuno dice che un po' di evasione serve per sopravvivere? Beh io dalla mia busta paga non posso certo decidere se evadere un pochino o meno. I ricchi non vengono toccati? Chiedete a Cortina, alla Milano bene etc etc se hanno stanato solo i poveri.Siamo un paese nel quale tutti cercano di approfittarne e dunque i controlli sono vitali.

    il 6 febbraio del 2012
    • Avatar anonimo di Arsenio Lupin

      Arsenio Lupin Franky Marzano tu sei un lavoratore dipendente e stai con Monti???????? Povera Italia, povera Italiaaaaaa...cioè quello con il decreto "salva Italia" (usano gli slogan per prenderci in giro e noi ci caschiamo, mi verrebbe da ridere se avessi un buon lavoro, ma non ce l'ho e mi vien da piangere) ha aumentato Iva, benzina, assicurazioni, sigarette, prelievo dal lotto ecc, ici sulla PRIMA casa, ecc...non ha messo nessuna patrimoniale, le tasse ai ricchi sono le stesse, il divario tra ricchi e poveri aumenterà...le farmacie non è riuscito a toccarle, i notai, avvocati e commercialisti, benzinai, insomma le liberalizzazioni utili per una migliore concorrenza e un abbassamento dei prezzi non arriveranno sicuramente ora....e dopo tutto questo, da lavoratore a 1000-1500 euro al mese, tu stai con Monti "il salvatore dell'Italia dei ricchi e banchieri"????????MA QUI STIAMO MESSI DAVVERO MALE!!!!!!!!!!!!SVEGLIAAAAAAAAAAA....non ha speranza questo paese se non ci svegliamo!!!!!

      il 6 febbraio del 2012
      • Avatar anonimo di Arsenio Lupin

        Arsenio Lupin siamo solo una massa di pecore ignoranti che votiamo quel che ci dice il salvatore di turno!!!non c'è speranza per questo paese di m....., ne sono certo... dal basso dei miei 27 anni penso che ci sia poco, veramente poco da fare per risollevarci da questa situazione!!!

        il 6 febbraio del 2012
  • Avatar anonimo di marco

    marco sti firmaioli che andasso a lavorare ,sono sicuro che le loro auto sono piene di cd sequestrati. e mi limito a dire cd. V.E.R.G.O.G.N.A.T.E.V.I.

    il 6 febbraio del 2012
    • Avatar di Al Capone

      Al Capone marco, leggendo i commenti come il tuo capisco perchè l'Italia non va avanti, e non ci andrà mai se continuiamo così. se mi volessi abbassare al tuo livello, usando il gergo da naja che ti piace tanto, ti direi di stare muto e rassegnato. invece, ti dico semplicemente...vergognati tu!

      l' 8 febbraio del 2012
    • Avatar anonimo di Beppe

      Beppe Personalmente, quando incontro un esercizio o un negozio che NON ESPONE I PREZZI, non entro. Evito, in questo modo, di avere amare sorprese, perhè la mancata visualizzazione dei prezzi significa, quato meno, INGANNO, per non parlare di TRUFFA. Facciamo TUTTI in questo modo. Costringeremo tutti quelli che hanno "DIMENTICATO" di esporre i prezzi a cambiare sistema di vendita, nell'interesse di tutti i consumartori, sperando in un Paese piu' civile.

      il 6 febbraio del 2012
      • Avatar anonimo di Rac

        Rac Dovrebbe dare uno sguardo alla Netiquette, scoprirebbe che il Suo modo di scrivere i commenti non è del tutto appropriato.

        il 6 febbraio del 2012
        • Avatar anonimo di Beppe

          Beppe Rac, lascia perdere il modo piu' o meno appropriato di scrivere. L'importante è NON FARSI FREGARE e questo credo lo hanno capito TUTTI, tranne Lei a quanto pare.

          il 6 febbraio del 2012
  • Avatar di Francesco Trini

    Francesco Trini I complimenti alla Guardia di Finanza. I commercianti hanno frequentato dei corsi presso la Camera di Commercio e comunque le associazioni di categoria li informano costantemente degli obblighi. Non ci sono più le condizioni di alcuni mesi fa, l'Italia ha bisogno di tutti gli Italiani altrimenti dove si va a parare. La legge poi la fa il Parlamento e le Forze dell'Ordine vigilano affinchè venga rispettata. Il listino prezzi esposto è a garanzia del cliente poichè lo informa del costo di un bene o servizio.

    il 5 febbraio del 2012
  • Avatar di Roberto Ben

    Roberto Ben complimenti vivissimi ai militari delle Fiamme Gialle,invece di andare a scovare i VERI evasori,perdono tempo a infliggere sanzioni +o- giuste ai titolari di quelle attivita' che gia' a stento riescono a sbarcare il lunario......Maaa forse sono io che vedo il bicchiere sempre mezzo vuoto,ma mi sa che di questo passo tra poco,tra Governo Monti,Banche assasine ed effetto crisi mondiale,ne vedremo davvero delle belle................

    il 5 febbraio del 2012
  • Avatar anonimo di Rac

    Rac Siamo alla frutta... Monti ha deciso di usare la linea dura perchè il buonismo non paga. Il problema è che il pugno di ferro lo usano solo con i "poveri" cittadini mentre tra loro vige sempre la regola: "tra cani non si mordono". Agli Italiani stanno spillando il sangue e i nostri politici stanno facendo ferro e fuoco per non cedere nemmeno quella miseria che gli è stata chiesta per aiutare la ripresa economica del nostro Paese. Due miei amici, uno idraulico ed uno falgname, hanno deciso di ridurre al minimo il personale perchè ormai non ce la fanno più, il risultato: altri sei disoccupati. Monti ci ha chiesto di prendere atto che in futuro non ci sarà più il posto fisso, speriamo che lo spieghi pure alle banche altrimenti ci faremo tante belle risate. Avrebbero potuto farne a meno di elevare le due multe perchè non si tratta di evasione, sarebbe bastato "un cartellino giallo". Non sanno più come spremerci.

    il 5 febbraio del 2012
  • Avatar di Claudio Colonna

    Claudio Colonna stato di polizia? e perchè ? io sono stanco di tutti questi pseudo commercianti, artigiani, etc etc che non pagano le tasse e hanno il personale in nero ,è ancora possibile nel 2012 e con questa crisi ci siano queste attività irregolari....cominciate a fare accertamenti patrimoniali su commercianti, artigiani e piccoli imprenditori a lecce e nel salento, basta far pagare le tasse solo ai dipendenti e ai pensionati

    il 5 febbraio del 2012
    • Avatar anonimo di Davide

      Davide Pseudo commercianti, pseudo artigiani??? e lei cosa sarebbe? uno pseudo dipendente statale immagino... magari uno di quelli che sta dietro una scrivania due ore al giorno per poi uscire e far timbrare il cartellino da qualcun'altro al posto suo? Non capite che è solo uno specchietto per le allodole?! poveri contro poveri... parla come se i commercianti non stiano vivendo anch'essi una crisi nera. Ha visto quanti locali sfitti ci sono a Lecce? Quanti negozi chiudono battenti? Se uno evita di fare uno scontrino ogni tanto è solo perchè sa bene che se li facesse tutti non arriverebbe neanche alla fine del mese, in uno stato che ci costa il 60% del nostro stipendio è un abominio dire che la colpa è di commercianti e artigiani. Avrebbero dovuto prima abbassarle le tasse o almeno l'Iva e poi fare tabula rasa di evasori, così avrebbe un senso! ci stanno schiacciando come vermi mentre loro fanno finta di ritoccarsi gli stipendi al ribasso, le banche continuano a prendere soldi e ad investirli nelle stesso identico modo che ha creato questa crisi... e intanto medici, avvocati, notai, grandi manager ci guardano e se la ridono!!!

      il 5 febbraio del 2012
    • Avatar di Nero Blade

      Nero Blade perchè tu se entri in quell'esercizio e ti fai tagliare i capelli credi che ti chederanno 400 euro??? mancava il listino, e che sarà mai, mica le persone sono dementi!

      il 5 febbraio del 2012
      • Avatar di Francesco Trini

        Francesco Trini Perchè non esporlo? il cliente deve sapere l'importo di un bene o servizio che è sempre comprensivo d'iva ed evita sorprese in cassa. Il listino prezzi è obbligatorio, così com'è obbligatorio il cartellino del prezzo sul pane, pasta , frutta ecc.. Fa notizia il negoziante sanzionato e non quello che è risultato in regola...peccato perché gli avrei fatto i complimenti.

        il 5 febbraio del 2012
        • Avatar anonimo di antonio paolo

          antonio paolo Siamo una massa di ipocriti e non ci rendiamo conto che stiamo facendo il gioco di questo governo, si perchè questo governo in un mese è riuscito a fare ciò che tutti i governi precedenti non sono riusciti, cioè la lotta tra poveri. Poi ai signori che parlano tanto a casaccio chiedo quante volte sono andati a fare una visita specialistica a pagamento o a stipulare un atto al notaio o a chiedere un parere ad un avvocato e ad altri della casta, hanno mai visto esposto un listino prezzi? O hanno mai avuto il coraggio di chiedere anticipatamente quale sarebbe l'onorario di questi? Ricordate che un artigiano o un commerciante un fisso deciso dallo stato lo paga oltre all'iva, più il locale, più la corrente, e ancora tanti balzelli minuti , invece molti impiegati statali o professori che fanno un doppio lavoro o impartiscono lezioni private, non pagano niente tutto a nero, Allora vogliamo metterci a denunciare tutti questi impiegati che svolgono il secondo lavoro o impiegati che hanno ricevuto una pensione a 50 anni per un'ernia del disco (cosa che io ho subito l'esportazione di due ernie del disco e altri tre interventi e non sono stato nemmeno considerato, oltre ad avere 38anni di contributi) questa è la differenza tra gli autonomi e i dipendenti. Vi invito comunque ad aprirvi un'attivita se avete le palle e di lasciare quel posto che avete messo la colla.

          il 6 febbraio del 2012
  • Avatar anonimo di roby

    roby ormai siamo in uno stato di polizia militare

    il 5 febbraio del 2012
  • Avatar anonimo di 3iposo3terno

    3iposo3terno Al governo,RiposoEterno.

    il 5 febbraio del 2012