In treno da Bari a Gallipoli. Senza documenti con sé, ma con la marijuana

Controlli serrati, in questi giorni, degli agenti di polizia a Gallipoli nei pressi della stazione. Diversi sono i segnalati

GALLIPOLI – Da Bari a Gallipoli per trascorrere, o così si presume, una serata di divertimento. Senza portarsi dietro i documenti. Ma non mancando di portare con sé marijuana per trascorrere il tempo. I due giovani sono stati fermati ieri sera dagli agenti della squadra volante del commissariato durante un controllo nei pressi della stazione ferroviaria, in centro.

Entrambi 25enni della provincia di Bari, erano appena scesi da un treno regionale, quando si sono imbattuti nei poliziotti. Alla richiesta di esibire i documenti di riconoscimento, hanno riferito di non averne. Si sarebbe poi scoperto che entrambi annoverano precedenti.

A insospettire gli agenti, fra l’altro, il fatto che i due non abbiano manifestato un valido motivo per girovagare di sera tardi a Gallipoli, peraltro in un giorno infrasettimanale. Da qui, un controllo più approfondito, che ha consentito di ritrovare, in un pacchetto di sigarette, una bustina trasparente. Dentro,  circa 1 grammo di marijuana. Per entrambi è scattata una segnalazione al prefetto di Bari per uso personale, a scopo non terapeutico, di sostanze stupefacenti. La sostanza è stata sequestrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa zona della stazione, è stato fermato anche un 26enne di Tuglie. Questi aveva circa 2 grammi di hashish nascosti all’interno di un ovetto di plastica. Anche per lui un segnalazione, al prefetto di Lecce, per uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento