Blitz in casa, cocaina e marijuana nascosti in un contenitore sul terrazzo

I carabinieri, a Taviano, hanno arrestato un 51enne originario di Melissano. Il controllo dopo un'attività info-investigativa

TAVIANO - Gianfranco  Manco, 51enne originario di Melissano, è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della sezione operativa del Norm di Casarano, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Manco era sospettato da diverso tempo di gestire affari con gli stupefacenti. I carabinieri, infatti, hanno raccolto nel tempo diverse informazioni sul suo conto e ieri hanno deciso di fare un controllo mirato. E’ scattata, così, la classica perquisizione nell’abitazione di Taviano dov’è attualmente domiciliato.

MANCO GIANFRANCO-2DROGA CASARANO 1-2I militari hanno perlustrato ovunque, ma alla fine, quello che cercavano, era sul terrazzo. Qui, hanno trovato nascosto dentro un contenitore di plastica un involucro contenente nove dosi di marijuana, per 11 di grammi, un altro involucro con diciassette dosi di cocaina per 9  grammi e un bilancino di precisione. Tutto finito sotto sequestro. Manco è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Di notte con la pistola nella rosticceria: via con mille euro, uditi spari

  • Politica

    Primarie, Messuti manda l'avviso: "Se accetto, è per vincere"

  • settimana

    Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Attualità

    Sport e turismo: con i talenti della scherma seimila pernottamenti in città

I più letti della settimana

  • Esce fuori strada e l’auto si ribalta: perde la vita a soli 19 anni

  • Droga e armi, 27 arresti: dall'Albania tramite il Salento ramificazioni in tutta Italia

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Notte di paura: ordigno sotto l'auto di una coppia che gestisce un bar

  • Droga, fra guerre ed emergenti: così cambiano i vari assetti mafiosi

Torna su
LeccePrima è in caricamento