Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

Il ragazzo si trovava a Santa Maria al Bagno. Intorno alle 19 è stato dato l'allarme: soccorso, è ricoverato in Rianimazione al "Vito Fazzi" di Lecce. Sul posto gli agenti del commissariato di Nardò

SANTA MARIA AL BAGNO (Nardò) - Una mossa azzardata, forse un'esitazione o un imprevisto: difficile stabilire cosa abbia determinato l'incidente, ma l'esito è un sedicenne caduto da un'altezza di una decina di metri ricoverato con traumi multipli al "Vito Fazzi" di Lecce, dove è stato trasportato in codice rosso dall'ambulanza del 118  intervenuta a Santa Maria al Bagno, nella zona delle Quattro Colonne, insieme agli agenti del commissariato di polizia di Nardò.

Le prima ricostruzioni sono concordi nell'inquadrare l'episodio, accaduto intorno alle 19, nell'ambito della pratica del parkour: pare che il ragazzo, residente a Nardò, abbia provato un salto quando si trovava su un edificio, in via Appia. Qualcosa è andato però storto e il 16enne è precipitato al suolo dopo un volo considerevole.

Il personale del 118, dopo le opportune manovre del caso, lo ha portato a sirene spiegate verso l'ospedale del capoluogo dove attualmente è ricoverato nel reparto di Rianimazione. Nel corso della notte potrebbe essere sottoposto a un intervento chirurgico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

Torna su
LeccePrima è in caricamento