Cade dal suo terrazzo durante alcuni lavori, muore falegname in pensione

L'incidente domestico attorno alle 11 a Maglie, in via Ferramosca. Inutili i soccorsi prestati dagli operatori del 118. Sul posto anche carabinieri e polizia locale

MAGLIE – L’esperienza di anni di lavoro come artigiano non gli è bastata per sottrarlo a una caduta che, purtroppo, s’è rivelata fatale. Orlando Agrosì, 83enne di Maglie, è morto precipitando al suolo, dopo aver anche urtato contro un’autovettura posteggiata al di sotto.

Si è trattato di uno sventurato incidente domestico, come verificato dai carabinieri della compagnia locale, arrivati sul posto poco dopo, per tutti gli accertamenti su quanto avvenuto.  Agrosì, falegname in pensione, abitava in via Nicola Ferramosca, alla periferia della cittadina, non lontano dalla via per Lecce. Ed è qui che è avvenuta la tragedia.

Erano circa le 11 del mattino. L’uomo era salito sul terrazzino di casa portando una scala per svolgere alcune manutenzioni sul solaio. Ma, per motivi da accertare con precisione (una perdita di equilibrio? Non si può certo escludere un malore), all’improvviso è caduto al di sotto. E non c’è stato nulla da fare.

Sono subito stati richiesti i soccorsi, ma gli gli operatori del 118 arrivati sul posto, hanno potuto fare ben poco. In breve, in via Ferramosca sono giunti anche i carabinieri e gli agenti di polizia locale. Sono stati svolti rilievi e si è ricostruita la dinamica. Ben pochi dubbi sul fatto che si sia trattata di una terribile casualità.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Maxi incendio nel vivaio: il fuoco distrugge impianti, capannoni e cinque veicoli

  • Sport

    Dopo la gara col Padova, Sud Sound System ed Enzo Petrachi per la festa del Lecce

  • settimana

    Lavoro nero e irregolare nel settore edile: sanzionati 12 datori nel Salento

  • Cronaca

    Tra gli alimenti blatte e la caracassa di un roditore, chiuso un ristorante

I più letti della settimana

  • Escavatore resta in folle e si sposta: uomo schiacciato contro il muro di cinta

  • Citofonano alle case e si fingono carabinieri per farsi aprire e rubare

  • Maxi incendio nel vivaio: il fuoco distrugge impianti, capannoni e cinque veicoli

  • Fiamme in piena mattina al pub: arrestato 34enne. E s'indaga per altri casi

  • Botte da orbi all'esterno del locale, in tre finiscono in ospedale

  • Violenta rapina in città: sferrano pugno a un 32enne e gli strappano il cellulare

Torna su
LeccePrima è in caricamento