Porta Rudiae: calcinacci giù dalla facciata della Basilica del Rosario. Area delimitata

Gli agenti delle volanti e della polizia locale, in attesa del sopralluogo tecnico di vigili del fuoco e tecnici, hanno interdetto all'accesso una parte del sagrato. Il 19 giugno un analogo episodio ha interessato l'edificio privato che sorge accanto

L'intervento nei pressi di Porta Rudiae.

LECCE – Cedimenti dal prospetto della chiesa di San Giovanni Battista al Rosario, in via Libertini, a una manciata di metri da Porta Rudiae. Questa mattina, intorno alle 9, gli agenti della sezione volanti e quelli della polizia locale sono dovuti intervenire per delimitare l’area del sagrato sulla quale si erano depositati piccoli pezzi in pietra leccese caduti dalla facciata. Subito dopo sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i tecnici della Soprintendenza per verificare l’entità dei cedimenti e monitorare la situazione.

Il 19 giugno un intervento simile si era reso necessario per la caduta di calcinacci dall’edificio privato che sorge proprio al lato del luogo di culto. Il personale della Lupiae Servizi, in quella circostanza, su disposizione del calcinacci_rosario-2nucleo di vigilanza dell’assessorato all’Urbanistica, aveva transennato l’area interessata dall’episodio. Negli ultimi mesi sono stati più frequenti del solito interventi di questo genere: l’abbondanza di pioggia può essere considerata una causa determinante per i cedimenti.

Solo due giorni prima, il 17 giugno, la furia del maltempo aveva inferto un duro colpo sulla chiesa di Santa Maria della Provvidenza (o delle Alcantarine), in piazzetta Baglivi. Un fulmine si era abbattuto nel corso di un violento temporale sulla croce di ferro posta in cima al frontone e la poderosa scarica si era riverberata lungo la navata centrale, sfregiata da una lunga crepa, sia sulla facciata.Il frontone si era rigonfiato fino a rischiare di crollare e pezzi erano schizzati su tutto il piazzale antistante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento