Martellate sul muro: volevano svaligiare il deposito dell'area di servizio

Ladri in fuga a mani vuote nella notte. Presa di mira la Total di Calimera. Sul posto due pattuglie della vigilanza e i carabinieri. Hanno abbandonato un grosso martello

CALIMERA – Martellate sul muro, fino a provocare un grosso squarcio. Da quel tunnel improvvisato speravano di uscirne con una corposa refurtiva. Agosto sta arrivando con il suo carico di turisti, e anche per questo motivo nel deposito dell’area di servizio Total di Calimera, sulla provinciale per Martano, era stata accatastata molta merce. Stecche di sigarette e biglietti delle lotterie istantanee era quasi certamente il bottino di guerra da privilegiare.

Tuttavia, bene è pure andata ai ladri che hanno agito nella notte se non sono stati acciuffati. Nonostante una cautela necessaria, la rottura dei dispositivi del sistema di videosorveglianza e di antintrusione, l’allarme è entrato in funzione e in breve si sono catapultati sul posto i vigilanti di Alma Roma. Non si può dire che i ladri siano stati fortunati, perché le guardie giurate, in quel momento (erano circa le 2,30 di notte) avevano due auto proprio su Calimera per alcuni servizi. E così, in breve sono arrivati sul posto, insieme con i carabinieri.

Il grosso foro, si è scoperto, era stato praticato sul muro, dal lato posteriore, per avere acceso diretto al magazzino. Tuttavia, nonostante il tentativo di eludere anche l’allarme, la banda è stata costretta a ripiegare molto rapidamente. A testimonianza del panico nel quale devono essere entrati i ladri e delle necessità di fuggire al più presto (quasi certamente avevano un’auto veloce e un “palo” in zona per avvisarli), il fatto che abbiano abbandonato sul posto un grosso martello. L’attrezzo è stato sequestrato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

Torna su
LeccePrima è in caricamento