Cambia il vento, richieste di soccorso sullo Ionio: rischio annegamenti e surfista in difficoltà

L’ultimo intervento nel primo pomeriggio a Rivabella, dove fortunatamente non si sono verificate conseguenze

Foto di repertorio

RIVABELLA (Gallipoli) – Allarme annegamenti in tutto il Salento. E’ dal pomeriggio di ieri, via via che il vento ha cominciato a soffiare da nord, che si è registrato un incremento delle richieste di soccorso in mare nelle principali località turistiche.

L’ultima, in ordine di tempo, nel primo pomeriggio a Rivabella di Gallipoli. Un uomo è stato infatti raggiunto dai militari della guardia costiera, per un malore in mare. Fortunatamente, il tutto si è rivolto senza gravi conseguenze. Ma quello che si è verificato nel corso della giornata è soltanto uno dei numerosi episodi.

Altri fatti simili sono stati registrati, ieri, anche a Posto Rosso, Capilungo e Torre Suda, dove in serata è stato soccorso un surfista in difficoltà. L’invito alla prudenza, come sempre, resta valido: le raffiche di Maestrale, infatti, sono destinate a diventare più potenti.  

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • Come annaffiare le piante quando sei in vacanza

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Autovelox su statali e provinciali: ridefiniti i tratti dove possono essere installati

  • Morto Giovanni Semeraro, il patron che ha portato il Lecce dentro il calcio moderno

  • Due incidenti: un 18enne in codice rosso e una giovane incinta al "Fazzi"

Torna su
LeccePrima è in caricamento