Campo di calcetto, spogliatoi, bar e locali per 500mila euro: sigilli nel centro sportivo

I carabinieri hanno effettuato un sequestro in una struttura di Scorrano, contestando l'esecuzione abusiva delle opere. Denunciata una donna, proseguono i controlli su altri impianti

I carabinieri appongono i sigilli.

SCORRANO – All’interno di un centro sportivo nel territorio di Scorrano i carabinieri hanno apposto i sigilli a opere per un valore stimato in almeno mezzo milione di euro. Nello specifico, il sequestro eseguito dai militari del nucleo operativo della compagnia di Maglie e dai loro colleghi della stazione di Scorrano è legato alla contestazione del reato di esecuzione di opere abusive.

I sigilli hanno riguardato un campo da calcetto in erba sintetica, munito di impianto di illuminazione, recinzione e rete di copertura; uno spogliatoio, pronto per l’uso, 57 metri quadrati; un locale adibito a bar, con copertura in legno a spiovente, di 93 metri quadrati; un paio di vani usati come magazzino e un altro per il deposito di acque, per circa 30 metri quadrati in totale, e due piccole gradinate con base in muratura e sedute in cemento.

Una donna, A.G.R, è stata denunciata. I controlli nel centro sportivo proseguono per verificare la regolarità di altri impianti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Giro di armi da fuoco e monopolio imposto sul servizio navette: sei arresti

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento