Armati di taglierino assaltano filiale di Banca Sella: il bottino è magro

La rapina a mezzogiorno nella filiale di Castri di Lecce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per avviare le indagini

CASTRI DI LECCE – Speravano forse in un colpo più grosso. Ma non hanno racimolato più di 300 euro. E’ quanto due malviventi hanno sottratto alla filiale della Banca Sella di Castri di Lecce (che porta ancora le insegne dell’Arditi Galati).

La rapina è avvenuta nella tarda mattinata, verso mezzogiorno. In due sono arrivati davanti all’ufficio di via Cesare Battisti, unico sportello bancario del paese, con uno scooter. Entrambi indossavano caschi integrali. Fatta irruzione all’interno, uno di loro, armato di taglierino, s’è fatto consegnare il denaro. Poi, i due malviventi sono subito fuggiti, svolando per via Giuseppe Grassi e facendo in breve perdere le tracce. Sul posto, per le indagini, sono arrivati i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Lecce e della stazione di Calimera.

Nessuno, fortunatamente, è rimasto ferito nel corso della rapina “mordi e fuggi”. I militati, intanto, hanno acquisito i filmati di videosorveglianza dell’istituto, nella speranza che forniscano qualche elemento utile alle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

  • A spasso in centro con eroina e cocaina: finisce in manette un 48enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento