Armati di fucile rapinano il supermercato poi fuggono con un'utilitaria

L'assalto questa sera intorno alle 20,30 nel "Meta" di Castrì di Lecce, che già due anni addietro subì un episodio analogo. I malviventi hanno sottratto circa 500 euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

CASTRI' DI LECCE - Una rapina è stata messa a segno questa sera, intorno alle 20,30, nel supermercato "Meta" di via Kennedy, a Castrì di Lecce. Due i banditi che hanno fatto irruzione poco prima della chiusura. Avevano volti travisati con passamontagna. Uno di loro era armato di un fucile e non ah esitato a minacciare i cassieri, per farsi consegnare il denaro.

Probabilmente all'esterno, in un'utilitaria vista da alcuni testimoni e segnalata successivamente ai carabinieri, ad attenderli c'era un terzo complice, con l'auto pronta a partire. Arraffati i soldi, un bottino che si aggirerebbe attorno ai 500 euro, i due sono subito usciti, entrando nell'auto e fuggendo in direzione della strada comunale che conduce verso Caprarica, che si congiunge proprio a via Kennedy.

Forse proprio anche per la facile via di fuga, quel supermercato era già stato "visitato" dai rapinatori. Come nel gennaio di due anni addietro, quando ad agire furono in tre, seguendo un copione molto simile, con la differenza che fecero irruzione nel pieno della mattinata. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione di Calimera.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento