Catamarano imbarca acqua, motovedette della guardia costiera in soccorso

Poco prima delle 4 del mattino la richiesta di aiuto. Le unità navali della capitaneria di porto hanno intercettato il natante a 13 miglia dalla costa

Il catamarano scortato dalle motovedette.

SANTA MARIA DI LEUCA – Un catamarano che aveva iniziato a imbarcare acqua, forse a causa di un problema strutturale, è stato soccorso da due motovedette della capitaneria di porto a sud di Santa Maria di Leuca. La richiesta di aiuto è giunta alla sala operativa della guardia costiera intorno alle 3.50 del mattino, quando l'imbarcazione si trovava a circa 20 miglia dal litorale salentino, in condizioni meteomarine comunque buone.

Immediato l’invio delle unità navali, la Cp 327 e la Cp 886, una partita da Santa Maria di Leuca, l'altra da Gallipoli. Nell’operazione di soccorso sono stati coinvolti anche un peschereccio e una nave mercantile, le cui rotte non erano distanti dal punto dal quale era partito il messaggio di allarme.

Il catamarano è stato intercettato in evidente difficoltà dopo circa un'ora e con l’assistenza dei militari è stata condotto nel porticciolo di Leuca dove è approdato verso le 7. Le tre persone che erano a bordo, di nazionalità italiana, sono state affidate alle cure del personale medico del 118 intanto intervenuto in banchina.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento