Piazza Duomo gremita per l’ordinazione episcopale di monsignor Filograna

Consacrato il nuovo pastore della diocesi di Nardò- Gallipoli. Ha presieduto la cerimonia l'arcivescovo di Lecce, Domenico D'Ambrosio. Con lui il Nunzio apostolico in Italia. Adriano Bernardini e il vescovo di Otranto Donato Negro

Piazza del Duomo gremita per l'ordinazione di monsignor Filograna (Foto Caprioli - Lecce).

LECCE - “Omnia in bonum” sarà il motto episcopale di monsignor Fernando Filograna, vescovo eletto di Nardò-Gallipoli, che oggi pomeriggio ha ricevuto l’ordinazione in piazza Duomo a Lecce, gremita dai fedeli. La solenne concelebrazione eucaristica, iniziata alle 17.30, è stata presieduta dall’arcivescovo metropolita di Lecce, Domenico Umberto D’Ambrosio, che ha consacrato il nuovo pastore della Chiesa universale assieme al Nunzio apostolico in Italia,  Adriano Bernardini, e il vescovo di Otranto,  Donato Negro.

Hanno partecipato al sacro rito, nella festa liturgica dell’Esaltazione della Santa Croce, il cardinale Fernando Filoni, prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e il cardinale Salvatore De Giorgi, arcivescovo emerito di Palermo. Presenti numerosi vescovi ed arcivescovi ed oltre duecento sacerdoti.

(Leggi l' omelia_di_consacrazione dell'arcivescovo di Lecce).

Preghiera e riflessione hanno caratterizzato la preparazione all’ordinazione episcopale di monsignor Fernando Filograna, che nei giorni scorsi è stato ricevuto da Papa Francesco insieme all’arcivescovo D’Ambrosio. “Alla vigilia di grandi eventi – ha spiegato monsignor Filograna in un’intervista rilasciata al settimanale diocesano L’Ora del Salento si sente molto la trepidazione e il bisogno di silenzio e di affidarsi al Signore. Ho scelto l’eremo francescano di La Verna per dedicarmi al raccoglimento e al dialogo col Signore, ma anche per percepire la mia piccolezza di fronte alla bellezza e immensità del creato e di fronte ai grandi santi come San Francesco”.

udienza_Papa_Francesco-3“Non credo che ora il Signore mi chiede di staccarmi da questa storia – ha continuato il vescovo eletto -, perché ormai è parte di me, la porto con me, ma desidera che questa ricchezza di esperienza alimenti la ‘Comunione dei Santi’ che unisce tutti e rende preziosa la nostra vita. Mi sentirò sempre unito alla chiesa di Lecce che mi ha generato alla fede e al sacerdozio, mi sentirò unito a tutte le persone, sacerdoti e laici, che sono stati strumenti di Dio, farò riferimento a monsignor Domenico D’Ambrosio, pastore della diocesi, che è stato per me molto importante in questi ultimi anni di vita sacerdotale”.

“Cercherò di sintonizzarmi, di tenere il ‘passo’ che la chiesa di Nardò-Gallipoli già tiene: continuità e fedeltà al progetto di Dio, alla nostra vocazione, nella speranza di amare Cristo e la Chiesa con un amore sempre più forte, per contagiarlo a tante anime che si sono allontanate: conto molto sulla collaborazione dei presbiteri, che vivendo in comunione e in intensità il ministero sacerdotale, possono lievitare una forza liberante, quel soffio nuovo, profumato, che attendono molti e che possiamo vicendevolmente regalarci”.

(Leggi l'omelia_di_ringraziamento di monsignor Fernando Filograna).

Il solenne inizio del ministero episcopale nella sede di Nardò-Gallipoli del vescovo Filograna è previsto per sabato 28 settembre 2013 (nel pomeriggio, a Nardò). Domenica 6 ottobre 2013 (nel pomeriggio) prima celebrazione eucaristica nella Concattedrale di Sant’Agata a Gallipoli.

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Congelare gli alimenti: le regole per farlo correttamente senza rischi per la salute

I più letti della settimana

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Una fuga di gas e l'alloggio si sbriciola: zio e nipote travolti dall’onda d’urto

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

Torna su
LeccePrima è in caricamento