Cinque arresti per furto: uno ai danni di una struttura termale dismessa

I carabinieri hanno fermato a Santa Cesarea Terme tre persone, tutte residenti a Galatone. Un secondo episodio a Melissano, una denuncia a Lecce

SANTA CESAREA TERME – Sono accusati di furto aggravato in concorso tre uomini arrestati in flagranza di reato mercoledì a Santa Cesarea Terme: uno di loro risponde anche di violazione delle prescrizioni imposte da foglio di via obbligatorio.

Tutti residenti a Galatone, sono Alessandro Negro, 29enne nato a Maglie, Rocco D’Aggiano, mesagnese di 27anni, Giuseppe Dolce, neretino d’origine di 31 anni. Su quest’ultimo pendeva il provvedimento della questura di Lecce, emesso nell’ottobre del 2018 su proposta dei carabinieri della stazione di Poggiardo e riguardante il territorio di Santa Cesarea Terme.

ARRESTI MELISSANO-2I tre sono stati sorpresi dai militari dell’Arma, dopo una segnalazione di un cittadino, presso la struttura termale dismessa di località “Terrarossa”. Su di un autocarro avevano già caricato circa 29 chilogrammi di cavi in rame, poi risultato compatibile con quello presente nell’edificio. Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati ristretti in regime di domiciliari.

Stessa sorte per Michele Ricchello, 44enne di Casarano, e per Andrea Ricchello, 32enne originario di Tricase. Entrambi risiedono a Felline, frazione di Alliste. Rispondono di furto aggravato per aver sottratto cinquanta blocchi di tufo dal muro di cinta di una discarica comunale in disuso, a Melissano. All’arrivo dei carabinieri della locale stazione, il materiale era stato sistemato su un mezzo, finito poi sotto sequestro.

A Lecce, invece, è stato denunciato dai carabinieri di Santa Rosa un 71enne, originario di Botrugno, G.D.G. L’uomo è stato trovato in possesso di una bici il cui furto era stato denunciato dal proprietario l’11 marzo scorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento