Cittadini avvisano il 112, preso in flagranza a rubare dentro un'abitazione

Un casaranese in trasferta a Parabita fermato nella notte con cacciaviti e torcia. Fondamentale la chiamata di passanti

PARABITA – L’hanno preso in flagranza, mentre si era introdotto in un’abitazione per rubare. Rosario Caraccio, 60enne di Casarano, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, nella notte era in trasferta a Parabita. Ma i suoi movimenti sono stati notati da alcuni passanti, sebbene fossero le 2, che hanno composto il 112. E così sono intervenuti i carabinieri della stazione locale. L’uomo è stato poi posto ai domiciliari, con l’accusa di furto aggravato in abitazione.

CARACCIO ROSARIO-3Il fatto è avvenuto in via Bologna. Caraccio, dopo aver forzato la porta retrostante di ferro, è riuscito a introdursi nella casa che aveva preso di mira. Ma l’intervento dei carabinieri è stato pressoché immediato. Non si sa se fosse solo o se ci fosse un complice nei paraggi a fare da “palo”, ma, se anche fosse, non deve aver avuto il tempo di avvisarlo. Addosso, il 60enne aveva due cacciaviti e una torcia a led per muoversi agevolmente nell’ombra. Tutto finito ora sotto sequestro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Cronaca

    Morte sospetta di un detenuto salentino in Calabria: parte l’inchiesta. Due indagati

  • settimana

    A Lecce il numero uno della Tutela ambiente: riflettori su smaltimento dei pannelli e infiltrazioni mafiose

  • Politica

    Affaire xylella, Lezzi convoca sindaci e associazioni. Piconese: "Si è svegliata"

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento