Colpo e inseguimento, ricompare la banda della 164

Nella notte, a Castrì, è stato svaligiato un negozio di abbigliamento. Ad agire la banda dela 164 intercettata da una pattuglia dei vigilantes. Il rapido inseguimento si è concluso dopo alcuni minuti

E' ricomparsa, nel Salento, l'arci-nota banda dell'alfa 164, che ormai da tempo colpisce sistematicamente in punti diversi della Provincia. Nel cuore della notte, il commando si è materializzato a Castrì di Lecce, in via Indipendenza, in una zona in prossimità del centro cittadino e sempre molto trafficata. Obiettivo della banda, il negozio di abbigliamento "Smack abbigliamento" di proprietà di Maurizio Rosato. Con facilità e senza perforare o intrufolarsi all'interno praticando fori sui muri, intorno alle 3 e 20, i malviventi, dopo aver forzato, con un piede di porco, la porta d'ingresso, una struttura tra l'altro piuttosto gracile, in un batter d'occhio sono riusciti a recuperare poche paia di pantaloni.

Il colpo è stato disturbato dal sistema d'allarme installato all'interno. Dopo appena due minuti sul posto è sopraggiunta a gran velocità una pattuglia dell'istituto di vigilanza Alma Roma. L'azione, per quanto fulminea, non ha evitato l'incrocio tra la banda e i vigilantes. Un'altra macchina sempre di colore scuro era parcheggiata davanti all'Alfa 164 in prossimità del marciapiede d'ingresso del negozio e i malviventi, un paio per ogni mezzo, si sono infilati nei rispettivi abitacoli per fuggire, pigiando forte sull'acceleratore. Sulla scia dei banditi, si è immediatamente posta la pattuglia dell'Alma Roma in un inseguimento adrenalinico e mozzafiato durato alcuni minuti lungo le via di Castrì.

La seconda autovettura, non identificata, ha scortato la banda dell'Alfa 164 facendo da battistrada fino a quando, i malviventi non hanno depistato definitivamente le sentinelle notturne. Con ogni probabilità le due automobili dovevano caricare un consistente quantitativo di roba, ma il loro piano è stato disturbato dall'immediato intervento dei vigilantes. Sul furto, l'ennesimo compiuto dall'ignota banda della 164, indagano i carabinieri della compagnia di Lecce. Il bottino trafugato ammonta a poco meno di un migliaio di euro. Il negozio svaligiato è sprovvisto di telecamere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

  • San Pietro in Lama perde il suo sindaco: stroncato da un infarto Raffaele Quarta

Torna su
LeccePrima è in caricamento