Colto da malore improvviso anziano muore sulla spiaggia di Porto Cesareo

Aveva 84 anni ed era di Veglie. Inutili i soccorsi del personale del 118. Sul posto anche i carabinieri della stazione locale

PORTO CESAREO – Per lui non c’è stato nulla da fare. Giovanni Frisenda, un anziano di 84 anni di Veglie, è morto per arresto cardiocircolatorio mentre si trovava nell’acqua bassa, proprio in prossimità della spiaggia, a Porto Cesareo. A stabilire il decesso è stato il personale sanitario intervenuto sul posto. 

Il fatto è avvenuto attorno alle 14 in località “Faro”, proprio sul tratto di spiaggia libera alla quale si accede dall’interno di Porto Cesareo, passando da via Giuseppe Zuccaro. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione locale.  

All'improvviso, l'uomo s'è accasciato. Alcuni presenti l’hanno subito riportato a riva, ma, all’arrivo dei sanitari del 118 ormai non c’era ben poco da fare. Inutili sono stati i tentativi di rianimare l'uomo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Parte la fiammata e la casa prende fuoco: gravemente ustionata una donna

Torna su
LeccePrima è in caricamento