Colto da un malore mentre gioca a calcetto, muore un uomo di 63 anni

La tragedia s'è consumata ieri sera nel rione Castromediano, presso il campo di via Nepote. Vano il trasporto in ospedale

CASTROMEDIANO – Si è accasciato all’improvviso, accusando un malore mentre era in pieno svolgimento una gara di calcetto fra amici. E il mercoledì dedicato alla passione per lo sport a livello amatoriale s’è trasformato in una tragedia per una famiglia di Castromediano e per tutto il gruppo di amici che era presente in quel momento. Purtroppo, per Oronzo De Carlo, 63enne, impiantista e idraulico, residente con la moglie nel rione Castromediano di Cavallino, c’è stato ben poco da fare.

Tutto s’è consumata ieri sera presso i campi di calcetto di via Cornelio Nepote di Castromediano. De Carlo è stato colto da un mancamento che s’è rivelato subito grave. Gli amici e il custode della struttura sportiva hanno compreso subito la criticità della situazione.

E’ stato così chiamato il 118. Gli operatori l’hanno trasportato d’urgenza in ambulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, ma nel giro di poco tempo il cuore di De Carlo s’è fermato. Il pubblico ministero di turno, Massimiliano Carducci, ha disposto la riconsegna della salma alla famiglia.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento