Come si guida a Lecce: in un anno 712 incidenti con intervento della polizia locale

Tagenziale Est, viale Japigia e viale Lo Re le strade col maggior numero di sinistri. Nel 60 percento dei casi ci sono stati feriti. Tre quelli mortali

Foto di archivio del gennaio 2019.

LECCE - Nel 2018 la polizia locale di Lecce ha rilevato 712 incidenti sul territorio cittadino, di cui tre mortali, otto con feriti in prognosi riservata, 431 con feriti e 271 senza. I mesi con maggiore tasso di incidentalità, indipendentemente dalla gravità, sono stati ottobre e dicembre con 72 eventi che hanno richiesto l’intervento degli agenti. 

In valore assoluto è la Tangenziale Est la strada col maggior numero di incidenti rilevati, 22. A seguire viale Japigia con 21, viale Lo Re con 18, viale Leopardi, viale Rossini, via Leuca con 16, quindi Tangenziale Ovest, via 95esimo reggimento fanteria, via Rudiae, viale Grassi, viale Ugo Foscolo con 15, viale Gallipoli e via Merine con 13.

Considerando il numero di auto coinvolte nei sinistri al primo posto, con 34 autovetture, c'è viale Japigia, seguita da viale Lo Re, viale Leopardi, la Tangenziale Est, viale Rossini, viale Grassi, la Tangenziale Ovest, via 95esimo Reggimento Fanteria, via Leuca, viale Foscolo, via Lequile, via Merine e via De Pietro. Queste e molte altre statistiche sono a disposizione di chiunque grazie agli Open Data che si trovano sul portale del Comune di Lecce. Uno spaccato su si guida a Lecce, tenendo però presente che delle statistiche non fanno parte i sinistri risolti senza l'intervento dei vigili (con le constatazioni amichevoli o gli scambi dei dati tra conducenti).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo tipo di informazioni sono utili innanzitutto per coloro che devono prendere una decisione sulla viabilità cittadina: la decisione di installare dei Photored o di modificare la segnaletica è pià efficace grazie a strumenti come gli open data. Nello specifico sono numerose le varianti prese in considerazione: dall'età dei conducenti al giorno della settimana, dal tipo di veicolo coinvolto alla fascia oraria, e così via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento