Commercio abusivo, due denunce

Nel mirino dei carabinieri due persone della provincia di Brindisi

I carabinieri della stazione di Porto Cesareo, durante un controllo volto a limitare il fenomeno del commercio abusivo, hanno denunciato a piede libero due persone. Nel primo caso si tratta di M.V.C., 52enne di Mesagne, in provincia di Brindisi: secondo quanto accertato, ha turbato il normale svolgimento dell'attività commerciale di un commerciante locale autorizzato, finendo anche per minacciarlo.

Nel secondo, di I.C., 40enne di di San Pancrazio (anche in questo caso comune della provincia di Brindisi): l'uomo, infatti, continuava ad esercitare abusivamente la professione di artigiano, nonostante un'ordinanza del sindaco ne avesse sospeso le attività.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento