Con la moto sulla fiancata di un'auto: un ferito

Incidente questa mattina sulla Lecce-Novoli: il guidatore di una Yamaha è finito addosso alla fiancata di una Seat Toledo, mentre questa svoltava verso una via laterale. La prognosi è di 30 giorni

Procedevano entrambi verso Lecce, questa mattina alle 10, uno a bordo di una Seat Toledo, l'altro su una moto Yamaha lungo la provinciale che collega il capoluogo a Novoli, quando improvvisamente, s'è verificato l'impatto. Secondo le prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri della compagnia di Campi Salentina, giunti sul posto chiamati da altri automobilisti di passaggio, più o meno all'altezza dello stabile che ospita la comunità Emmanuel il proprietario della Toledo ha svoltato verso una via sulla sinistra, proprio mentre da dietro giungeva la Yahama, guidata da Salvatore Mazzotta, 40enne di Novoli.

La corsa della moto di Mazzotta è quindi terminata contro la fiancata sinistra dell'auto, facendo sbalzare il conducente dalla sella. Subito sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno condotto l'uomo a bordo di un'ambulanza presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce per accertamenti. Presso il nosocomio sono stati diagnosticati 30 giorni di prognosi.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento