Coniugi finiscono in manette: avevano rubato profumi e bigiotteria presso Coin

La coppia, proveniente da Taranto, è stata fermata in via Trinchese dai poliziotti dopo essere stata notata prelevare articoli dagli scaffali

LECCE – Due coniugi tarantini, Armando Massaro di 49 anni e Italia Esposito di 46, sono stati arrestati dagli agenti della squadra volante della questura per furto aggravato e continuato e per possesso di oggetti per lo scasso.

Nel pomeriggio di ieri i due sono stati intercettati in via Trinchese dopo essersi resi protagonisti di un furto presso il centro commerciale Coin di piazza Mazzini. Gli agenti della sezione volanti della questura sono intervenuti dopo una segnalazione che citava una coppia notata tra i reparti mentre prelevava profumi e accessori femminili.

Dalla descrizione i poliziotti sono riusciti a individuare i due nelle vicinanza del punto vendita. Nella perquisizione sono stati trovi tre profumi, articoli di bigiotteria come due orologi e un paio di orecchini, ma anche una tronchesina, un cacciavite e un coltello. Quanto basta per subire l’arresto. Dalle verifiche sull’auto con la quale la coppia era giunta in città è emersa la mancata revisione: per questo motivo è stata elevata una contravvenzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Cronaca

    Prete accusato di aver molestato una 13enne: caso chiuso

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento