Continua a molestare la ex moglie nonostante i divieti: nuovi guai per un 38enne

Un uomo di Ugento, noto alle cronache, è stato ristretto agli arresti domiciliari. Lo scorso 26 maggio si è introdotto in casa della vittima

Foto di repertorio

UGENTO – Continua a molestare la moglie: nuovi guai per un 38enne di Ugento. I carabinieri, nella giornata di ieri,  hanno notificato a Massimo Congedi un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare. L’attuale provvedimento, emesso dalla Prima sezione penale del Tribunale di Lecce, scaturisce da una nuova denuncia fatta dalla ex moglie.

L’uomo, secondo quanto ricostruito, non avrebbe rispettato il precedente divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Nelle indagini, sono stati acquisiti i fotogrammi del sistema di videosorveglianza installato nell’abitazione della donna, tramite i quali si è accertato che, intorno alle 21 del 26 maggio, Congedi si è introdotto nell’abitazione della donna.CONGEDI Massimo-2

Le fonti di prova si sono arricchite del racconto da parte della vittima: quest’ultima ha ricevuto continue telefonate, anche notturne, sul cellulare. Il giudice in presenza di un chiaro pericolo di reiterazione del reato, ha sottoposto il 38enne agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento