Controlli a paninari e ambulanti. Sequestrate salsicce e multe a Baia Verde e Sannicola

Controlli dei carabinieri della stazione di Gallipoli e dei Nas nei confronti di auto market e venditori ambulanti. Sospesa un’attività. Furto in un lido, denunciati tre campani

I controlli dei carabinieri a Baia Verde

GALLIPOLI – In prossimità del penultimo week end di agosto si sono intensificati i controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Gallipoli e delle stazioni locali lungo il litorale e la marina della Baia Verde e anche nel territorio di Sannicola. Una verifica operata dai militari della stazione gallipolina con i colleghi dei Nas di Lecce è stata effettuata nella giornata di venerdì nei confronti dei paninari e distributori ambulanti di alimenti e bevande proprio nella marina del litorale sud di Gallipoli e nei confronti di uno dei commerciati sottoposto a controllo sono scattate multe e sequestri e anche l’immediata sospensione dell’attività a causa della mancanza dei requisiti igienico-sanitari previsti dalla normativa in materia. I militari hanno provveduto al sequestro di circa 100 chilogrammi di salsicce, prive di tracciabilità e di etichettatura che ne esplicitasse la provenienza, ed hanno elevato sanzioni amministrative per 1500 euro.

Sempre nell’ambito delle verifiche di natura igienica, sanitaria e amministrativa, analoga attività di monitoraggio è stata condotta dai carabinieri della stazione di Sannicola che hanno inflitto una multa pari a mille euro nei confronti di un venditore di alimenti e bevande che pur avendo l’autorizzazione per il commercio ambulante su aree pubbliche in forma itinerante, di fatto vendeva la propria merce stazionando e posizionandosi costantemente nello stesso luogo.             

Furto a Baia Verde, denunciati tre campani

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre nella marina della Baia Verde, con l’accusa di furto aggravato in concorso, i carabinieri hanno denunciato tre giovani campani accusati di aver rubato all’interno di un lido lo zaino, con all’interno un cellulare e documenti vari, ad un turista. I militari dell’aliquota radiomobile di Gallipoli e colleghi della stazione di Sannicola hanno identificato in A.A. 20 anni, G.E. 22 anni, e D.R.C. 26 anni, tutti originari di Nocera Inferiore, i responsabili del furto consumato all’interno della struttura balneare approfittando di un momento di distrazione del legittimo proprietario. Ricevuta la segnalazione e con l’ausilio del software “Trova il mio I-Phone” i militari sono riusciti a rintracciare i tre ragazzi, con in mano ancora la refurtiva che è stata recuperata e restituita al proprietario, e per loro è scattata la denuncia a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

  • Il maltempo concede il bis: sferzata di grandine e pioggia sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento