Carabinieri nelle aziende vinicole: sei denunce nelle tre province salentine

Su disposizione del comando Tutela dell'ambiente di Roma, i militari del nucleo operativo ecologico hanno controllato alcuni siti di produzione: in dieci casi su sedici non sono state riscontrate violazionia. Nel Leccese un deferimento, a Guagnano

Foto di archivio.

LECCE – Carabinieri del nucleo operativo ecologico in azione nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto nell’ambito di un’attività di monitoraggio disposta dal comando per la tutela dell’ambiente di Roma.

Sono state controllate 16 aziende vinicole e il bilancio è dei sei persone, in qualità di legali rappresentanti, denunciate a vario titolo alle rispettive procure. In dieci casi i militari non hanno ravvisato elementi di contestazione.

A Guagnano è stata sequestrata una vasca interrata utilizzata come deposito di liquidi consistenti nelle acque e nei fanghi di risulta delle operazioni di lavaggio, pulizia e sbucciatura dell’uva. 

A San Donaci – passando al Brindisino – deferimento per aver smaltito rifiuti speciali (imballaggi in carta e cartone, vetro e filtri per le presse) nei contenitori del servizio pubblico e non presso una ditta specializzata. Inoltre era stata realizzata uno scarico di acque reflue industriali in assenza di autorizzazione con sversamento dei liquidi in un terreno agricolo attiguo.

A Cellino San Marco, invece, era stato realizzato lo sversamento dei reflui nella fogna bianca. A San Pietro Vernotico stessa ipotesi di reato ma perché le acque non depurate provenienti dal ciclo industriale erano state condotte in un canale interpoderale.

Nel Tarantino denunce a Manduria e San Marzano. Nel primo caso per scarico di acque reflue industriali in assenza di autorizzazione, nel secondo è stata sequestrata un’area di circa 2mila metri quadrati sulla quale era stato realizzato un deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi, costituiti da inerti e demolizioni, plastica, materiale ligneo e ferroso. I reati ipotizzati sono deposito incontrollato e gestone illecita di rifiuti.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento