Uno in auto con patente revocata, l'altro con cocaina, un terzo con una prostituta

Proseguono nel capoluogo salentino i controlli degli agenti della questura e del Reparto Prevenzione Crimine per arginare i reati più diffusi

Foto di repertorio.

LECCE – Proseguono i controlli degli agenti della questura e del Reparto Prevenzione Crimine nell’ambito dell’operazione “Alto impatto” della polizia, condotti soprattutto nei quartieri con una più alta incidenza di spaccio, di furti, di prostituzione.

In viale della Repubblica un leccese di 41 anni è stato trovato in possesso di due dosi di cocaina del peso di circa 5 grammi complessivamente. L’uomo è stato segnalato al prefetto di Lecce. Un 47enne, anch’egli del capoluogo, è stato sorpreso alla guida nonostante gli fosse stata revocata la patente: a causa di questa violazione, il veicolo che conduceva è stato sottoposto a fermo amministrativo.

In via Massaglia, invece, un 20enne era in auto con una prostituta, fatto che costituisce trasgressione del regolamento comunale. La contestazione è stata mossa insieme agli agenti di polizia locale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avanti cosi' ,un bel ripulisti ! Certo che tutte ste donnine venute dall'est e altro proprio non riescono a mandarle via loro e insieme al magna magna che si portano appresso ? Proprio a Lecce non ci facciamo mancare niente copiamo tutto il marcio delle grandi citta' .

  • Tre leccesi colpi in fragranza di reato, che strano, ero convinto che a commettere i reati fossero gli stranieri!!

    • Agli stranieri non revocano patenti anzi non li fermano neppure!

    • Ironia fuori luogo! Fossero stati stranieri non avrebbero fatto notizia in quanto non avrebbero preso alcun provvedimento nei loro confronti.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Plastica, pesticidi e antenne: le lotte future spiegate da un europarlamentare

  • Cronaca

    Razzia di computer al Comune di Trepuzzi. I ladri svuotano tre uffici

  • Cronaca

    In carcere da mesi per un sequestro di persona, colpo di scena: “Non era lui”

  • Politica

    Xylella, milioni di giornate in fumo. I sindacati chiedono misure per gli operai agricoli

I più letti della settimana

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Va a prendere il figlio maggiore e scopre che l'altro è chiuso nello scuolabus

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • Strada 275, colpo di sonno e finisce contro un furgone: in tre in ospedale

  • “Appena esco ci ritorno”. Ladro mantiene la promessa, di nuovo arrestato

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento