Spedisce l'ex consorte in ospedale a calci e pugni, arrestato 43enne

Intervento della tenenza de carabinieri dopo che la donna è stata condotta nell'ospedale di Copertino dagli operatori del 118

COPERTINO – Ci sono situazioni che si trascinano nel tempo anche dopo una separazione. Ed è quanto avvenuto ieri a Copertino dove Andrea Lezzi, 43enne del posto, è stato arrestato e condotto in carcere con le gravi accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Ad arrestarlo, in flagranza di reato, sono stati carabinieri della tenenza di Copertino.

Tutto si è consumato ieri pomeriggio, attorno alle 17, quando l’uomo, si è recato in casa della ex consorte, prima proferendo minacce e poi arrivando a percuoterla, sferrandole calci e pugni.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno trasportato la vittima presso l’ospedale di Copertino. A causa dei traumi riportati, ha avuto una prognosi di dieci giorni. Sulla vicenda, poi, sono intervenuti i carabinieri che hanno ricostruito la vicenda, arrestando l’uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento