Corse notturne in auto evadendo dai domiciliari: preso per la seconda volta

Mattia Monaco, 31enne di Lecce, era già stato arrestato a febbraio. Nelle scorse ore, sorpreso di nuovo e denunciato. Sta scontando una pena per droga

Controlli notturni dei carabinieri (repertorio).

LECCE – Evoluzioni notturne in auto, pericolose gimkane a bordo di una Lancia Y. Corse nel quartiere, confidando nella complicità del buio. Forse anche solo per evadere dalla noia dei domiciliari. Evasione, appunto. Il reato che gli è stato contestato dai carabinieri e per il quale è stato denunciato. Mattia Monaco, 31enne di Lecce, è finito di nuovo nei guai per lo stesso problema già contestatogli alla fine di febbraio. Anche in quell’occasione, fu bloccato da una pattuglia dei carabinieri che aveva allestito un posto di controllo in centro.

Questa volta, Monaco è stato fermato nel quartiere Stadio. I militari del Nucleo operativo radiomobile di Lecce erano in giro per normali controlli, quando, attorno all’una di notte, hanno visto l’auto muoversi a forte velocità. Si sono messi dietro e l’hanno fermata all’altezza della confluenza fra le vie Siracusa e Alessandria. Dentro, hanno visto subito, c’era una loro vecchia conoscenza.

Sentito il magistrato di turno, Paola Guglielmi, è stato deferito. Ed è chiaro che il cumulo di segnalazioni potrebbe comportare un inasprimento della misura a suo carico. Già, perché Monaco sta scontando una condanna di tre anni e quattro mesi, dopo la condanna in abbreviato dell’ottobre del 2017, per essere stato fermato con poco più di 21 chilogrammi di marijuana nel bagagliaio mentre era in viaggio sull’autostrada A16 a bordo di una Citroen C6. Lo bloccarono gli agenti della polizia stradale all’altezza di Ascoli Satriano, in provincia di Foggia.

Ma già nel febbraio scorso, come detto, era finito nuovamente nei guai, dopo essere stato fermato dai carabinieri del Nor di Lecce a spasso in città in piena notte. In quel caso, si procedette all’arresto. Un vizio, quello delle fughe notturne, che però non è passato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

Torna su
LeccePrima è in caricamento